Nuovo dpcm e sport: quali sono consentiti e come, tutte le risposte

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:26
0
429

Con il nuovo Dpcm ci sono anche nuove domande sugli sport che attendono risposta, ecco cosa dice il Governo.

dpcm sport
fonte Adobe Stock

Con il nuovo Dpcm firmato dal nostro premier Giuseppe Conte le nostre abitudini sono nuovamente cambiate un po’.

Sport in questa nuova fase: le indicazioni del Governo nel nuovo Dpcm

In tanti hanno certamente ancora alcuni dubbi su varie attività sportive e comportamenti, vediamo di chiarirli insieme.

LEGGI ANCHE: SCUOLA, NUOVO DPCM: TUTTE LE NOVITÀ PER LE FAMIGLIE E GLI STUDENTI

Innanzitutto la differenza tra attività dilettantistica e ludico amatoriale:

  • dilettantistica: si svolge in una cornice organizzata a livelli di enti  (Federazioni sportive, Enti di promozione, ecc…) con tesseramento a una ASD/DD
  • ludico amatoriale: si svolge privatamente, senza tesseramento

Alcuni esempi di sport da contatto, banditi dal Dpcm:

  • Aikido,
  • arti marziali,
  • baseball,
  • calcio,
  • canottaggio,
  • danza,
  • rugby,
  • karate,
  • pallavolo,
  • pugilato, ecc.

Riguardo agli sport di squadra e di contatto bisogna però sottolineare che:

  • sarà possibile svolgere solo allenamenti e attività sportive di base a livello individuale rispettando il distanziamento presso centri sportivi e circoli all’aperto

LEGGI ANCHE —> NUOVO DPCM COVID DEL 24 OTTOBRE 2020: IL TESTO FIRMATO DA CONTE

E le scuole di calcio e gli sport di squadra?

  • gli sport di squadra vanno sospesi, permane però la possibilità di allenarsi individualmente, sempre evitando di assembrarsi, non si possono quindi fare partite

Forse saprete che sono vietate le gare, le competizioni, ad eccetto di quelle nazionali, cioè:

  • quelle organizzate con 2 o più atleti dal Coni, dal Cip, dalle Federazioni sportive nazionali o Enti di promozione sportiva con tecnici sportivi o ufficiali di gara con rispetto di tutte le norme anti Covid – 19

LEGGI ANCHE: NUOVO DPCM TUTTE LE NOVITA’ PER LA SCUOLA 

E la lega nazionale dilettanti di calcio?
I dilettanti di sport da contatto possono continuare a giocare (nel calcio è intesa solo la serie D).

Gli atleti e gli operatori coinvolti in attività di livello federale possono allenarsi?

Sì, perché si tratta di attività sportiva di livello nazionale.

Gli allenamenti e le gare degli atleti in piscina proseguiranno?

Di nuovo, l’allenamento e le competizioni di atleti professionisti e non se partecipanti a competizioni di interesse nazionale,  nei settori professionistici e dilettantistici, dal Comitato olimpico nazionale italiano (CONI), dal Comitato italiano paralimpico (CIP), enti, ecc… organizzate da organismi internazionali sono permessi a porte chiuse.

dpcm sport
fonte Adobe Stock

Qualche genitore si starà magari chiedendo se le lezioni di danza del figlio o della figlia rientrano negli sport vietati. Purtroppo sì, perché i centri di danza, anche qualora non fossero indicati come palestre fanno parte dei centri culturali e quindi sono chiusi.

E il tennis e il padel come sono messi?

Il tennis e il padel non sono sport da contatto e sono quindi permessi.

E gli impianti sciistici?

Chiusi a parte quelli che servono per manifestazioni sportive di carattere nazionale.

E sulle palestre scolastiche?

Le attività curricolari in orario scolastico sono regolamentate dal Ministero dell’Istruzione.

E gli studi di personal training one to one ?

Lavorano solo quelli che funzionano da presidi sanitari obbligatori , fisioterapia o riabilitazione o per i livelli essenziali di assistenza.

E il pattinaggio su pista o su ghiaccio?

Si potrà proseguire con le scuole di pattinaggio, su pista o all’aperto, ma solo individualmente.

Yoga e pilates?

Solo nei circoli sportivi all’aperto.

Unimamme, cosa ne pensate di queste indicazioni sul sito del Governo?

Per restare sempre aggiornato su notizie, ricerche e tanto altro continua a seguirci su GOOGLENEWS.