Live Non è la D’Urso, Gessica Notaro si racconta prima dell’udienza

ULTIMO AGGIORNAMENTO 23:01
0
243

Questa sera, a Live-Non è la D’Urso è andata in onda l’intervista con Gessica Notarlo, la ragazza che anni fa fu aggredita con l’acido dal suo ex fidanzato: domani ci sarà la sentenza definitiva.

Barbara D’Urso, Gessica Notaro / Live – Non è la D’Urso (fonte: Instagram)

Durante la puntata di Live – Non è la D’Urso andata in onda il 15 Novembre, è stata trasmessa l’intervista con Gessica Notaro: l’ex modella diventata simbolo di ripartenza e coraggio.

La donna, il 10 Gennaio 2017, fu violentemente aggredita e sfigurata con il lancio dell’acido dal suo ex fidanzato Edson Tavares: da allora il suo percorso di recupero è stato doloroso e lungo e le ha permesso di diventare emblema e voce di tutte le donne che subiscono violenza.

LEGGI ANCHE: In isolamento “le donne chiamano bisbigliando”: è allarme violenza sulle donne

Domani, 16 Novembre, ci sarà l’esito del lunghissimo processo e finalmente si giungerà a una sentenza che darà giustizia alla vittima. In attesa dell’udienza, Gessica si è raccontata a Barbara D’Urso, sua amica, e ha ripercorso le tappe della sua dolorosa rinascita.

Live Non è la D’Urso, Gessica Notaro: “Ho ancora gli attacchi di panico”

Gessica Notaro/ Live – Non è la D’Urso

La prima ospite nello studio di Live – Non è la D’Urso della puntata andata in onda il 15 Novembre è stata Gessica Notaro, donna simbolo di rinascita e di coraggio.

Domani, infatti, si terrà in tribunale l’ultima udienza con la pronuncia della sentenza contro Edson Tavares, ex fidanzato della donna e suo aggressore, che finalmente le darà giustizia.

In studio, infatti, la conduttrice Barbara D’Urso ha invitato la ragazza a dire poche parole, ad esprimere le sue emozioni in attesa di un giorno importante come quello della sentenza. Barbara D’Urso, infatti, è stata testimone della sofferenza di Gessica: pochi giorni dopo aveva avuto modo di incontrarla e di vedere da vicino l’entità delle sue ferite e dell’aggressione che aveva subito.

LEGGI ANCHE:Live Non è la D’Urso, il confronto tra Guenda Goria e i suoi ex amanti

Nonostante cerchi di trasmettere sempre sempre positività ed entusiasmo, per me il percorso di recupero fisico ed emotivo è ancora molto lungo. Ho ancora gli attacchi di panico, ma sono stata affidata alle cure dei migliori medici“, ha detto la ragazza ripercorrendo le tappe del suo percorso passato e di quello che ancora l’aspetta.

Deciderò al’ultimo se presentarmi o meno alla sentenza: mi crea ancora tanto dolore riascoltare tutto quello che è successo. Ho fiducia nella magistratura e nei miei avvocati, sò che ci sarà giustizia.”, ha concluso.

 

La donna di recente è stata protagonista di un servizio fotografico nel quale ha ricordato un’antica pratica giapponese: non buttare gli oggetti rotti, ma ripararli riempiendo d’oro i segni della rottura. Il messaggio della ragazza è chiaro: le cicatrici, colorate d’oro, non vanno nascoste, sono parte della persona. Le cicatrici dell’anima vanno evidenziate.

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da GESSICA NOTARO (@gessicanotaroreal)

Non bisogna dimenticare mai: sia nel mio caso che ne caso di tutte quelle donne che non possono più raccontarlo o che non hanno più voce per farlo“, l’ultima frase di Gessica donna coraggio.

E voi Unimamme, avete seguito la vicenda? Cosa ne pensate?

Per restare sempre aggiornato su notizie, ricerche e tanto altro continua a seguirci sui nostri profili FACEBOOK INSTAGRAM o su GOOGLENEWS.