“Non dite ai bambini che i regali costosi arrivano da Babbo Natale”: l’appello di una mamma

Gli occhi dei bambini brillano quando viene loro detto che i regali li porta Babbo Natale, per loro è magia e gli esperti concordano nel dire che la magia serve ai bambini. Una mamma però ci tiene a dire che non va bene dire che Babbo Natale porta anche i regali costosi e spiega perché.

babbo natale bambino

Questa mamma ha proprio lanciato un appello ai genitori in un post diventato virale e che vale la pena leggere e condividere.

Mamma assistente sociale lancia un appello ai genitori per Natale: i regali costosi non li porta Babbo Natale

Megan Dunn, è una mamma che lavora come assistente sociale nel Kentucky Family Preservation Program e che ha deciso di scrivere sotto Natale un post su facebook che ha ricervuto migliaia di mi piace.

Eccolo tradotto per voi:

Non posso sottolinearlo abbastanza.

SMETTETELA DI DIRE AI VOSTRI BAMBINI CHE I LORO IPADS, IPHONES e GIOCHI DA 200 DOLLARI (quasi 200 euro) PROVENGONO DA BABBO NATALE.  

PERCHE’ ALCUNE FAMIGLIE NON POSSONO PERMETTERSELO. I PICCOLI SI CHIEDONO PERCHE’ A LORO E’ TOCCATO UN PAIO DI CALZINI O UN CAPPOTTO O GIOCATTOLI DI SECONDA MANO DA BABBO NATALE MENTRE ALTRI BAMBINI HANNO L’IPAD.  

Questo è il secondo anno in cui ho visto un genitore piangere mentre mi diceva che i suoi figli chiedevano se per caso non erano stati bravi abbastanza o se Babbo Natale non voleva loro abbastanza bene. Mi si spezza il cuore per i genitori e per i bambini. 

PERCIO’ PRENDETEVI IL MERITO PER IL REGALO. BABBO NATALE NON COMPRA L’IPAD, LO FANNO MAMMA O PAPA’.

Lasciate i regali meno costosi per Babbo Natale. Sentitevi benedetti voi che potete mentre altre famiglie non possono.

Buon Natale” 

Molti hanno ringraziato questa mamma e hanno poi cambiato il mittente di alcuni regali, anche se non mancati i commenti negativi.

Alcuni commenti al post si concentrano sul fatto che si menta sulla figura di Babbo Natale, mentre altri sono partiti all’attacco e hanno mostrato una mancanza di empatia verso i bambini con famiglie senza grandi possibilità economiche. Uno molto triste è il seguente:

Mia figlia di 3 anni ha specificamente chiesto a Babbo Natale una carrozza glitterata rosa. Mamma e papà hanno speso 400 dollari e non sto infrangendo lo spirito natalizio per colpa delle sfortune di qualcun altro. Mio marito lavora sodo per la nostra famiglia ogni giorno e se scegliamo di lasciare che Babbo Natale si prenda il merito per l’unica cosa che realmente vuole, facciamo così. Non lasciate che i sentimenti dei vostri figli vengano calpestati. LAVORATE PIU’ DURAMENTE”.

Questa mamma non si è fermata all’appello i genitori: ha infatti avviato una raccolta fondi su Gofundme per poter offrire regali ai bambini di famiglie in difficoltà che ha raccolto in pochi giorni i soldi sufficienti per aiutare 10 famiglie. Un’idea carina da copiare!

Un’idea che ci ricorda quella delle Scatole di Natale per i bisognosi.

E voi unimamme cosa ne pensate di questa storia? Per voi sarebbe difficile dire ai vostri figli che i regali più costosi vengono dai genitori e non da Babbo Natale e lasciare a quest’ultimo i più semplici?