Harry e Meghan con il piccolo Archie: gli auguri più teneri | VIDEO

Il primo podcast di Harry e Meghan Markle piace ai fan anche per gli auguri da parte di un ospote speciale. Ecco chi è. 

Meghan Markle Instagram
Foto da Instagram di @nstagram @themayhew

Poco prima che finisca l’anno 2020, il principe Harry e Meghan Markle hanno condiviso il loro primo podcast su Spotify che fa parte di un accordo da 40 milioni con proprio il servizio musicale svedese.

Un podcast sulle festività con una riflessione sul nuovo anno e con una guess star inaspettata; il figlio, Archie, con i suoi versetti e parole di bambino è intervenuto alla fine. Alla puntata hanno contribuito anche personaggi come Elton John, Tyler Perry, Stacey Abrams, James Corden con le loro riflessioni sul 2020.

Harry e Meghan ed il piccolo Archie fanno gli auguri di Natale

Harry Instagram
Foto da Instagram @archewell_hm

I Duchi del Sussex che si sono trasferiti in America dopo aver deciso di rinunciare a far parte della Famiglia reale inglese, anche se hanno deciso di rimanere ancora per un altro anno in un periodo di transizione, hanno pubblicato il loro primo podcast.

Harry e Meghan Markle hanno fatto il debutto con una puntata che dura 33 minuti che si conclude con la canzone gospel This Little Light of Mine, che è stata suonata alla fine del loro matrimonio avvenuto nel maggio 2018.

33 minuti di riflessioni sull’anno trascorso e sul futuro, ma i fan sono rimasti sorpresi dalla voce di Archie alla fine che augura Buon Anno dopo che la mamma ed il papà hanno detto: “Da parte nostra dirò che non importa cosa vi riserva la vita, ragazzi, fidatevi di noi quando diciamo “l’amore vince”“, fa sapere Meghan.

Archie un anno e mezzo è intervenuto negli ultimi minuti incoraggiato dai genitori a parlare nel microfono. Dopo un primo momento di titubanza ecco che arriva l’augurio: “Happy New Year”, con uno spiccato accento americano.

Ormai è da un anno che il cuginetto di George, Charlotte e Louis vive tra il Canada e la California dove sembrerebbe che i genitori vogliano vivere in pianta stabile. Accento molto simile a quello della mamma, voce molto aprrezzata dagli ascoltatori, e diverso da quello del papà che mantine il suo accento da vero british.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Archewell Foundation (@archewell_hm)

Questa è solo la prima puntata, ne arriveranno delle altre e speriamo sempre in un piccolo intervento di Archie.

Voi unimamme avete sentito la voce del piccolo Archie? Cosa ne pensate dell’idea del podcast?