L’altro lato del 2020: alcune delle più belle notizie di un anno terribile

Questo che sta per concludersi è stato un anno certamente da dimenticare e che ha segnato le nostre vite, tuttavia l’altro lato del 2020 mostra tutte le notizie più belle dell’anno. Scopriamole!

fonte: iStock

Senza dubbio, il 2020 è stato un anno che molti vorrebbero dimenticare: molte vite sono state perse e tante altre sono state drasticamente cambiate. Questo “annus horribilis” che sta per concludersi è stato definito dal Times come il peggior anno di sempre.

Dagli incendi in Australia dei primi giorni dello scorso Gennaio alle morti improvvise di personaggi molto amati, fino all’avvento della pandemia e dell’emergenza sanitaria che ha messo in ginocchio tutto il mondo.

Nella difficoltà, tuttavia, quest anno ci ha insegnato a godere del bello delle piccole cose e a distinguere il superfluo da ciò che conta davvero: gli affetti. 

Ecco, quindi, le più belle notizie di questo 2020 per salutare anche i momenti di gioia e positività che quest anno ci ha regalato.

2020, tutte le più belle notizie di quest anno speciale

fonte: Adobe Stock

Il 2020 è stato sicuramente un anno funesto che, tuttavia, ha regalato anche alcune belle notizie che hanno riempito i cuori di ottimismo e di fiducia nel futuro.

Una delle prime notizie cariche di ottimismo e di fiducia che ci ha regalato quest anno è di Luglio: l’8 Luglio 2020, infatti, un’equipe medica dell’ospedale Bambin Gesù di Roma è riuscita in un’operazione chrurgica senza precedenti. 

Due gemelline siamesi unite dalla testa sono state eccellentemente separate: è il primo caso in Italia e, probabilmente, anche del mondo in quanto la letteratura medica non descrive nessun caso del genere.

L’operazione ha donato una nuova vita alle due bambine e ha confermato l’Italia come eccellenza medica nel mondo.

Nel 2020, mentre il Coronavirus si diffondeva tra gli Stati del mondo, altre malattie sono state eradicate. Ad Agosto, la World Trade Organization ha annunciato l’eradicazione definitiva della poliomielite dal continente africano.

Nella Repubblica democratica del Congo, invece, a Marzo è stato dimesso l’ultimo paziente affetto da Ebola: è stato un enorme passo nella battaglia del Paese contro la seconda malattia più mortale della storia.

Un’altra notizia positiva del 2020 vede protagonisti gli studenti di un istituto superiore in privincia di Ravenna: i ragazzi hanno stampato le foto dei loro volti e, con la complicità dei bidelli, le hanno posizionate ai bordi dei loro banchi vuoti. 

La chiusura delle scuole ha, infatti, interessato quasi tutto il corso dell’anno e questo gesto dei ragazzi di Faenza ha permesso ai professori di sentirsi meno soli durante le ore di videolezione. “Per favore non staccate le foto dai banchi“, hanno aggiunto i ragazzi.

E voi, Unimmame, quali notizie positive di quest anno conoscete? Che ne pensate?