Zaniolo, padre a 22 anni, confessa: “non volevo questo figlio”

Il calciatore della Roma, Nicolò Zaniolo, diventerà padre a breve, ma da quello che è emerso il ragazzo non è proprio convinto.

Zaniolo (fonte Instagram @nicolozaniolo)
Zaniolo (fonte Instagram @nicolozaniolo)

Di certo l’anno si chiude decisamente con il botto, soprattutto per i tanti tifosi della Roma che sulla Gazzetta dello Sport hanno letto la notizia che uno dei loro giocatori più in gamba, Zaniolo – infortunato da diversi mesi – diventerà padre.

La situazione però non è proprio semplice, in quanto il ragazzo ha fatto sapere tramite una dichiarazione su La Gazzetta dello Sport che tra lui e la futura mamma di suo figlio l’amore si è concluso.

La coppia stava insieme da diverso tempo e sembrava anche molto affiatata, ma a quanto pare qualcosa si è rotto.

Il giocatore però, attraverso la sua dichiarazione alla testata sportiva, è stato molto chiaro, nonostante la separazione dalla ragazza, si prenderà le sue responsabilità.

Tuttavia ammette di non essere pronto ancora a diventare padre, perché è molto incentrato sulla sua carriera da calciatore.

Zaniolo, padre a 22 anni: “non volevo questo figlio”

Nicolò Zaniolo e Sara Scaperrotta (fonte Instagram @nicolozaniolo @sarascape)
Nicolò Zaniolo e Sara Scaperrotta (fonte Instagram @nicolozaniolo @sarascape)

Una notizia che ha colpito moltissimo gli appassionati di calcio, soprattutto per quello che c’è dietro.

Zaniolo, uno dei giocatori più promettenti della AS Roma, è stato costretto ad intervenire su una faccenda privata ma molto delicata.

Infatti la sua ex ragazza Sara Scaperrotta è incinta di suo figlio. A quanto pare, il giovane calciatore non era del tutto d’accordo con la scelta della giovane di continuare con la gravidanza soprattutto dopo che i due si erano anche separati.

In ogni caso, tramite La Gazzetta dello Sport, ecco cosa ha fatto sapere il giocatore, sottolineando come si assumerà le sue responsabilità da padre:

“Ma la storia con Sara è finita ormai da qualche tempo. Come forse è normale alla nostra età, vivendo insieme ci siamo accorti che non andavamo più d’accordo, io stesso ho notato che c’erano delle piccole grandi cose che non andavano bene e non erano conciliabili con la mia vita da professionista. Abbiamo sognato insieme una famiglia qualche volta, non lo nego, ma poi le cose sono andate diversamente e quando lei mi ha comunicato la sua gravidanza sono stato molto onesto nel farle presente che non mi sentivo pronto per un impegno del genere, soprattutto perché non andavamo più d’accordo, ma lei ha deciso di proseguire. Una scelta che rispetto”

Ma anche se il ragazzo ha dichiarato di non sentirsi del tutto pronto da questo punto di vista, ha affermato con fermezza che “pur non essendo più il suo compagno, mi assumerò da padre ogni responsabilità. Con questo spero che terminino tutte le voci sulla mia vita privata e si torni a parlare di me soltanto come calciatore”.

Insomma la situazione è abbastanza intricata, ma di certo i due giovani troveranno un modo per far funzionare le cose.

E voi unimamme eravate a conoscenza di questa notizia?