La coppia Palombelli-Rutelli a Verissimo tra adozioni e terapie di gruppo

Durante la puntata di oggi, a Verissimo, la coppia Palombelli-Rutelli si racconta ai microfoni di Silvia Toffanin. Scopriamo qualche dettaglio in più sui due che, ormai, sono insieme da tanti anni.

La coppia Palombelli-Rutelli

La coppia formata da Barbara Palombelli e Francesco Rutelli dura ormai da 40 anni e, nonostante i tanti anni trascorsi insieme, appaiono sempre più affiatati. I due, tra l’altro, hanno messo su una grande famiglia con i loro quattro figli, di cui tre adottati.

Giorgio, Francisco, Serena e Monica Rutelli, ecco i figli della coppia

Il figlio naturale Giorgio è nato nel 1982, mentre gli altri, Serena, Francisco e Monica sono arrivati tra il 1993 e il 2000, dopo che uno zio di Barbara decise di adottare 4 figli.

Lo sapete quali sono i requisiti che una coppia deve avere per poter adottare?

La loro decisione, quindi, è stata la naturale conseguenza di un’esperienza già vissuta in famiglia. Francesco e Barbara, infatti, hanno sempre affermato di considerare normale questo tipo di esperienze, tuttavia, non hanno nascosto le difficoltà che hanno dovuto affrontare per aiutare i loro figli a superare i problemi conseguenti ai traumi subiti prima di essere adottati.

L’ex sindaco di Roma e la conduttrice di Stasera Italia è la prima volta che partecipano a Verissimo insieme. Ad ogni modo, hanno già raccontato il giorno in cui hanno adottato i loro figli.

Il primo ad essere adottato dalla coppia è stato Francisco. Volati fino all’Ecuador, i due raccontano che, il bambino che già aveva cinque anni, li andò incontro con un fiore in mano e subito chiamò Barbara “mamita”.

La coppia Palombelli-Rutelli

Nel 2000, invece, è la volta di Serena e Monica. In questo caso, raccontano che le difficoltà sono state non poche. Entrambe, infatti, avevano non pochi problemi a causa delle botte ricevute dal loro padre naturale. La coppia ha raccontato: “Per far loro superare i traumi, abbiamo fatto terapia di gruppo, io Francesco e i fratelli. Una cosa che consiglio a ogni famiglia”.

A proposito avete letto cosa succede quando il figlio adottivo si pone delle domande durante l’adolescenza?

Fortunatamente, quei brutti momenti sono ormai passai e, oggi, i loro figli sono diventati adulti forti, che insieme riescono ad andare avanti nonostante le difficoltà.

E voi unimamme, cosa ne pensate della decisione della coppia Palombelli-Rutelli di adottare i loro tre figli?