Mamma presa a pugni in aereo: la giustificazione dell’assalitrice

La storia di una mamma presa a pugni in aereo, oltretutto di fronte ai suoi bambini, spaventa e fa discutere.

donna prende a pugni mamma di 2

Unimamme, in questi ultimi anni le persone sono diventate più intolleranti e frustrate.

D’altra parte a volte i genitori dimostrano di non aver abbastanza polso, di non saper dire di no ai figli e, in sostanza, di essere poco capaci di educarli.

Qualche tempo fa vi avevamo mostrato quali sono i 10 errori più comuni dei genitori che danneggiano i figli.

Questa volta vi raccontiamo di una 29enne che ha preso a pugni una mamma su un aereo, perché infastidita da due bambini.

Mamma presa a pungi in aereo davanti ai figli: la vicenda

Vediamo che cosa è accaduto su un aereo della Spirit Airlines.

Daydrena Jaslin Walker-Williams è una 29enne che si trovava su un volo della compagnia americana Spirit Airlines presso il Portland International Airport. Dopo aver tirato fuori una cosa dalla cappelliera ha preso a pugni un’altra passeggera, Nataly Hernandez, mamma di 2 figli.

Daydrena Jaslin Walker-Williams ha ammesso, dopo essere stata arrestata, di aver colpito 2 o 3 volte la donna, con la sua mano, spiegando di averlo fatto per una ragione precisa.

La Williams ha spiegato di essersi irritata perché i figli della Hernandez, di 3 e 7 anni, avevano preso a calci il suo sedile.

Lei aveva chiesto alla Hernandez di farli smettere, sempre la Williams ha aggiunto che la signora Hernandez l’ha ignorata e colpita a una spalla.

L’assalitrice ha spiegato che non aveva detto nulla alla hostess della compagnia perché la sua prima reazione è stato quello di reagire, di combattere, “fai quello che devi” ha dichiarato a Oregon Live.

Successivamente la polizia ha riferito che gli altri passeggeri hanno testimoniato di averla vista colpire la mamma dei due bambini, che ha riportato una ferita al labbro e un livido in testa, ma di non aver notato la Hernandez colpirle una spalla.

L’ufficio del Procuratore distrettuale della contea di Multnomah ha accusato la donna di aggressione e molestie.

La Walker – Williams è stata poi rilasciata dietro pagamento della cauzione.

Noi non sappiamo come si risolverà questa storia, ma è assurdo che si debba arrivare alle mani.

E approfittiamo per lasciarvi alcuni suggerimenti per organizzare al meglio il vostro viaggio in aereo coi bambini.

Unimamme, voi cosa ne pensate di questa vicenda? Vi è mai capitato di litigare con qualcuno in aereo?

Lascia un commento