Keira Knightley: “Basta con le scene di sesso con registi uomini”. Ecco il motivo

La rivoluzione nel mondo del cinema hollywoodiano continua. Keira Knightley ha rilasciato delle dichiarazioni molto importanti che spingono nella direzione di una maggiore consapevolezza delle donne, del proprio corpo e dei propri diritti

Keira Knightley
Foto da Instagram

La notizia che sta riscuotendo clamore è che Keira Knightley, affermata attrice hollywoodiana, ha deciso di non girare più scene di sesso o, comunque, mai più con registi uomini. Le dichiarazioni hanno suscitato molto clamore e che rivelano la nuova consapevolezza delle donne, anche nel Cinema.

Keira Knightley: “Quelle terribili scene di sesso in cui sei tutta unta e tutti grugniscono”

In una lunga intervista a Chanel Connects, l’attrice ha dichiarato: “Mi sentirei molto a disagio ora a interpretare lo sguardo maschile. Non voglio più realizzare quelle terribili scene di sesso in cui sei tutta unta e tutti grugniscono. Non sono interessata a farlo“.

Leggi anche: KEIRA KNIGHTLEY VIETA ALLA FIGLIA DI 3 ANNI I CLASSICI DISNEY (VIDEO) 

L’attrice, peraltro, si è detta ancora indecisa se il suo rifiuto si estenderà a tutte le scene di sesso, tuttavia, ha fatto sapere che, quel che è sicuro è che il rifiuto lo avrà “di sicuro lo avrò con registi uomini“.

Questa dichiarazione appare molto importante perché, fino a poco tempo fa, anche con un curriculum di tutto rispetto come Keira Knightley, un’attrice non era libera di dichiarare pubblicamente cosa avrebbe voluto fare o non fare sul set.

La stessa attrice, infatti, ha spiegato che, da giovane, ha recitato spesso in scene che l’hanno messa fortemente a disagio, ma di averle interpretate ugualmente, senza protestare.

Keira Knightley da sempre attenta alle istanze delle donne

Keira Knightley
Foto da Instagram

Keira ha spiegato che la madre era una femminista e che le faceva vedere film in cui c’erano donne forti e intelligenti, tuttavia, quando ha cominciato a lavorare nel Cinema, ha scoperto che quelle donne forti che lei aveva visto nei film, in realtà, non c’erano.

Forse è anche per questo che Keira Knightley è sempre stata attenta alle tematiche relative al mondo delle donne. Spesso, infatti, si è pronunciata in merito al corpo delle donne e alla maternità. In particolare, in alcune dichiarazioni pubbliche ha sottolineato le disparità salariali rispetto agli uomini. A tal proposito, a Stellar, ha dichiarato:

Sono consapevole di aver guadagnato la maggior parte dei miei soldi come modella. Vado sui tappeti rossi dove ti danno un voto fino a 10 e hai le telecamere che vanno su e giù per il tuo corpo. Penso che questa sia la complessità dell’essere una donna nell’età moderna».

L’attrice ha proseguito con una dichiarazione molto forte:

L’unico volta in cui una donna può guadagnare più di un uomo è quella di modella. O fare la prostituta“. “Questo è il mondo in cui viviamo ancora oggi”.

Leggi anche: KEIRA KNIGHTLEY SU TUTTE LE FURIE: “NON LO DIRESTI MAI A UNA DONNA” 

Tempo fa, vi avevamo parlato delle polemiche di Keira Knightley su Kate Middleton, rea di dare un’immagine della donna non reale, secondo l’attrice.

Unimamme cosa ne pensate delle dichiarazioni di Keira Knightley? Siete d’accordo con quanto affermato sulla disparità tra uomo e donne per quanto riguarda i salari?