Come fare una composizione floreale elegante: il tutorial passo passo

Vediamo come realizzare una composizione floreale originale. Bastano pochi consigli ed un tutorial.

E’ finito il periodo natalizio ma come ben sappiamo, in men che non si dica, arriverà il prossimo quindi non è mai troppo presto, per iniziare a capire come realizzare una composizione floreale originale.

Quest’anno non è stato sicuramente un Natale ordinario: non si è pensato troppo agli aspetti “materiali” bensi a stare insieme. Questo perchè la pandemia ci ha privato degli affetti più cari: per lungo tempo non abbiamo potuto vedere madri, fratelli, nipoti, figli e neanche gli amici. La voglia di stare di nuovo insieme era sicuramente tanta.

Molti di noi ci sono arrivati con l’acqua alla gola e non hanno potuto comprare le solite decorazioni natalizie o le solite composizioni di fiori. Speriamo che questa esperienza ci aiuti ad apprezzare di più tutto quello che abbiamo e che ci circonda.

Una composizione floreale originale: tutorial e consigli

Ogni fiore ha una sua personalità, sta a noi capirla per poterlo valorizzare all’interno della nostra composizione. Vediamo insieme quando e come inserire il verde e i fiori.

Tutorial realizzato dalla floral designer Gaia Fabbrini (Instagram: Gaia Fabbrini Lembellie)

Prima di tutto per realizzarla avremo bisogno di:

  • un vaso non trasparente
  • una spugna per fiori
  • un paio di rami di Abete e di Tullia
  • dei fiori grandi e particolari (come ad esempio la Protea Nutans)
  • delle Roselline
  • dei Garofani colorati
  • delle Bacche rosse e/o di altri colori
  • un fiore raffinato come l’Orchidea
  • un fiore slanciato che dia dinamismo, come l’Anemone
  • un elemento delicato e leggero come la Ginestra

Prima di iniziare ricordate di sagomare la spugna per i fiori per poterla adattare al vostro vaso. Meglio un vaso opaco e non trasparente, in questo modo non avrete il problema di dover nascondere la spugna che si vede attraverso il vaso. La spugna è facilissima da tagliare poi prima di usarla va appoggiata a pelo d’acqua e lei sprofonderà da sola riempendosi di acqua, non c’è bisogno di spingerla!

Quindi una volta rimessa la spugna nel vaso vediamo come proseguire:

  1. Usiamo il nostro verde per coprire la spugna e dare la struttura alla nostra composizione. Con il verde decidiamo infatti che forma vogliamo dare alla nostra composizione.
  2. Con il letto di fiori che metteremo successivamente diamo il colore alla nostra composizione. Possiamo scegliere una gradazione tono su tono oppure possiamo scegliere dei colori a contrasto e puntare ad avere una composizione più vivace. Se i fiori saranno vicini l’uno all’altro avremo un effetto più compatto, viceversa lasciando tra di loro più spazio la composizione risulterà più slanciata e libera.
  3. Infine andremo a mettere i fiori più aerei e leggeri che daranno slancio e leggerezza alla nostra composizione, rendendola unica.

Dopo aver posizionato il verde andiamo a mettere il nostro letto di fiori. Meglio iniziare con i fiori più grossi, in questo caso usiamo la Protea Nutans, che da originalità alla nostra composizione.

Le Rose daranno alla nostra composizione un tocco gentile accoppiamole con un fiore meno delicato ma anche meno caro, come ad esempio il Garofano, che ne esistono di tutti i colori!

Se vogliamo darle un’aria più raffinata possiamo aggiungere delle Orchidee, a me piacciono moltissimo le Wanda!

Per alleggerire la composizione e darle un’aria di  festa possiamo aggiungere un pò ovunque dei fiorellini bianchi che possono far pensare alla neve.

Altri elementi che fanno pensare alla neve e che aggiungono dinamismo e leggerezza alla composizione sono le Ginestre bianche o dei Licheni bianchi che appoggiati sull’abete ci ricordano il bosco.

Infine per dare un tocco finale alla nostra composizione e renderla unica possiamo accompagnare le uscite di Bacche e Ginestra con un fiore slanciato come l’Anemone.

Se vi è piaciuta la mia composizione e volete vedere altri video e foto, seguite la pagina Instagram e il canale Youtube.

VEDI ANCHE: “I regali di Natale per bambini da 3 a 6 anni: 5 fantastiche idee”

Care unimamme cosa ne pensate di questa composizione floreale? Vi ispira? Avete anche voi voglia di mettervi alla prova?