I sogni ricorrenti in gravidanza: perché si fanno e quali sono

A quanto pare durante la gravidanza, sognare è un’azione molto più frequente del solito, ma soprattutto sono i sogni ad essere strani e ricorrenti.

sognare in gravidanza
sognare in gravidanza

Si sa la gravidanza è un periodo parecchio delicato e complicato per tutte le donne. C’è chi la vive con grande serenità nell’attesa di conoscere il futuro bebè e chi, invece, è più apprensiva ed è super attenta.

C’è però una curiosità che accomuna tutte le donne: cioè il fatto di sognare molto più spesso e in particolar modo cose bizzarre.

Da quello che si sa e dai vari studi di alcuni ricercatori del campo, i sogni sono un modo attraverso il quale il nostro subconscio “esorcizza” alcuni cambiamenti, paure ed emozioni.

E ovviamente la gravidanza è davvero un cambiamento enorme per tutte le donne. Tuttavia però pare che i sogni in gravidanza siano molto più vividi e in alcuni casi particolarmente strani.

Il tutto può essere legato al fatto che durante la gravidanza si è molto più sensibili del solito e anche le energie sono distribuite in modo diverso nella giornata. Ciò può avere un effetto straordinario sul sonno, rendendolo ancora più intenso e perché no denso di sogni e immaginazioni.

In un articolo passato si è affrontato l’argomento, parlando soprattutto del fatto che durante la gravidanza i sogni sembrano quasi reali, un aspetto davvero parecchio sorprendente.

Ma cosa sognano le mamme durante la gravidanza?

Sognare in gravidanza è un aspetto che accomuna tutte le donne incinte. Al risveglio, molte mamme tendono a chiedersi se quello che hanno sognato sia davvero accaduto o se si trattasse solo e unicamente di un sogno. Inoltre c’è da sottolineare che spesso non si tratta solo di sogni, ma anche di incubi e situazioni stressanti che tendono ad agitare la madre.

Il tutto pare che sia legato a questo enorme stravolgimento che si sta vivendo.

A quanto pare l’attività di Morfeo cambia durante i nove mesi perché le mamme, durante la notte, cadono in dei cicli di sonno più brevi e più frequenti, molto più simili a quelli dei bambini.

Questo fa in modo che il sogno duri molto di più del solito. Ma la cosa sorprendente è che tali ricordi sembrano essere molto più vividi e intensi del normale e pare di averli vissuti per davvero!

Tuttavia pare che ci siano dei temi abbastanza ricorrenti nei sogni di tutte le future mamme. Scopriamone qualcuno!

Sonno post parto (fonte unsplash)

Sognare in gravidanza: tutti i temi ricorrenti

Come si è scritto in precedenza ci sono alcune tematiche ricorrenti nei sogni fatti dalle future mamme. Alcune tematiche riguardano lo spazio esterno come l’acqua, il mare, guardare fiumi, nuotare, fare delle passeggiate.

Pare che dietro a questi paesaggi si nascondano dei simboli ben definiti come il passaggio da donna a madre.

Inoltre ci sono anche altri temi ricorrenti, come animali, bambini e soprattutto neonati. Questi caratterizzano, in realtà, la seconda parte della gravidanza quando il parto si fa sempre più vicino. Molti di questi sogni infatti tendono a proporre il momento del parto o la crescita del bambino, sempre sotto l’occhio vigile della mamma. Una fantasia che ovviamente è fresca nella mente delle future mamme anche ad occhi aperti.

Invece nella prima parte della gravidanza, i sogni più ricorrenti sono immagini di frutta o di vegetazione, proprio a simboleggiare la fertilità della donna. A questi, però, purtroppo, si legano anche degli incubi e delle situazioni pericolose che tendono a mettere in mostra tutte le paure della futura mamma.

Insomma è proprio vero, la gravidanza sconvolge la donna sia nella mente e anche nel corpo!

E voi unimamme che tipo di sogni avete fatto durante i nove mesi?

Lascia un commento