Nome e santo del giorno: il 12 febbraio è l’onomastico di Benedetto

Oggi 12 febbraio ricorre l’onomastico di tutti quelli che si chiamano Benedetto. Scopriamo l’origine del nome e la storia del santo ricordato oggi.

bambino nome benedetto

Il nome deriva dal latino benedictus e significa “che augura il bene”, “benedetto da Dio”.

Chi porta questo nome è un perfezionista che tende però ad isolarsi. Molto intuitivo ed eloquente.

Varianti del nome:

  • Benito
  • Benedettino
  • Bettino

Simboli legati al nome:

  • Numero fortunato: 2
  • Colore: Arancio
  • Pietra: Diamante
  • Metallo: Argento

Santo del giorno: San Benedetto d’Aniane

Il Santo che si festeggia oggi è San Benedetto d’Aniane, monaco, primo grande padre del monachesimo di stirpe germanica, riformatore e teologo.

Benedetto, il cui nome originario è Vitizia, nasce da una famiglia potente al Sud della Francia, la famiglia di Agilulfo intorno al 750.

Educato a corte nel palazzo di Pipino il Breve, segue nel 774 Carlo Magno in Italia per combattere i Longobardi. E’ qui che per salvare un suo fratello che  rischiava di annegare nel Ticino, mette a rischio la sua stessa vita.

In seguito a questo episodio, che lo segnò molto, Vitizia torna in Francia con un monaco cieco ed entra in monastero a San Sequano, dove prende il nome di Benedetto e diventa abate.

Tacciato di essere troppo austero se ne va, fondando un suo convento ad Aniane, presso Montpellier, dove adotta il severo modello benedettino, dando per primo l’esempio di osservanza delle norme.

Viaggia molto, istruendo vescovi e preti e difendendo la dottrina cristiana e il suo modello di riforma dei monasteri. Aveva infatti compilato una raccolta di tutte le regole monastiche.

Muore ad Aquisgrana il 12 febbraio 821.


LEGGI ANCHE: NOMI MASCHILI CON LA B, I PIU’ BELLI


Che dite care unimamme, chiamerete vostro figlio Benedetto o avete paura che il nome lo renda troppo severo?