Shampoo, sostanze pericolose: le marche interessate

Una ricerca per valutare le varie marche di shampoo presenti sul mercato. Quale avrà superato la prova e quale no?

Donna al supermercato

Dopo avervi parlato dell’indagine sulle creme spalmabili alla nocciola e delle marmellate, vi proponiamo una ricerca sullo shampoo che si vendono nei supermercati. A volte nella loro formulazione sono presenti ingredienti che posso causare irritazioni, allergie, ma anche che possono andare ad interferire sul nostro organismo.

Anche se sono sempre testati in laboratorio, non è detto che le proprietà che riportano sulle confezioni sono veritiere. Sempre la rivista 60 millions de consommateurs ha effettuato quest’altro studio. Ecco di cosa si tratta.

Sostante pericolose nello shampoo: le marche migliori e peggiori

Prodotti igiene personale

Per effettuare il test sono stati analizzati 12 tipi di shampoo diversi di diverse marche, tra le quali anche qualcuna biologica. Anche se il test è stato condotto da una rivista francese ci sono diverse marche che sono vendute anche nei nostri supermercati.

Vediamo cosa gli esperti hanno dedotto dopo aver analizzato con attenzione la lista degli ingredienti:

  • Presenza di sostanze potenzialmente irritanti per gli occhi, pelle e vie respiratorie (sono stati trovati il sodio laurilsolfato-SLS es anche l’ammonio lauril solfato).
  • Sostanze irritanti ed allergeni presenti anche nei prodotti biologici.
  • Profumi che possono causare allergie, ma anche essere dannosi per la salute a lungo termine. Ad esempio c’è il butilfenil metilpropionale, presenti in molti prodotti per l’igiene personale, che è un irritante, sensibilizzante e “segnalato come sospetto di tossicità riproduttiva“.

I marchi che hanno avuto una valutazione positiva sono 4, un pò pochi, e sono:

  • Logona – Shampoo bio daily care Aloe e Verbena
  • Monoprix Bio – Shampoo per capelli normali
  • Mixa Baby – Shampoo Molto Delicato
  • Énergie fruit – Shampoo con olio di monoi e macadamia

Gli shampoo “peggiori” sono:

  • Head & Shoulders 2 in 1 classic clean: efficace contro la forfora, ma ha quasi solo ingredienti sintetici che potrebbero essere irritanti.
  • Garnier ultra soft: è vero che conetine il burro di karitè, ma in piccole quantità infatti si trova alla fine della lista degli ingredienti. In questo cosa l’ingrediente principale è il sodio laureth solfato, un tensioattivo etossilato, non troppo aggressivo ma poco biodegradabile. La formula presenta anche polyquaternium-10, irritante e inquinante, acido salicilico irritante e due allergeni profumati, come riportato anche da greenme.
  • Garnier il Neutralia balance – Capelli normali: con una formulazione molto simile a quella precedente.
  • Le Petit Marseillais
  • Kéranove Naturanove Bio Shampoo Calendula

Voi unimamme quele comprate? Controllate sempre la lista degli ingredienti prima di comprare un prodotto?