Mascherine: elenco delle mascherine per efficacia

Le mascherine e il distanziamento sono le nostre armi migliori contro la pandemia. Vediamo insieme come distinguere i diversi tipi e come scegliere le mascherine più appropriate alle nostre esigenze.

maschera chirurgica
maschera chirurgica- fonte: Adobe stock

Mentre è partita la campagna vaccinale sulla popolazione dobbiamo continuare a difenderci dal Covid con le armi migliori che abbiamo a disposizione.

La mascherina è lo strumento  in nostro possesso, che ci garantisce la miglior protezione ed è molto probabile che accompagnerà ancora a lungo. Vediamo insieme di quali modelli possiamo usufruire.

Ricordiamo che, l’anno scorso, nel pieno della prima ondata della pandemia, le autorità ci avevano consigliato di coprirci il viso con qualsiasi cosa, ora però, c’è abbondanza di mascherine tra cui scegliere.

Mascherine: quali tipi scegliere per proteggerci

Ecco dunque un utile elenco dei dispositivi a nostra disposizione stilato dal New York Times.

La maschera N95

mascherina N95
mascherina N95 – fonte: getty

Filtra il 95% delle particelle da 0,3 micron, che sono poi le più difficili da ritenere. Per essere efficace deve essere indossata nel verso giusto, assicurandosi che aderisca bene al volto.

Sono difficili da trovare, ma le contraffazioni sono comuni.

La KN95

mascherina kn95
mascherina kn95 fonte Pinterest

Viene prodotta in Cina e filtra il 95% delle particelle più difficili da intrappolare. Possiede delle corde elastiche a forma di anello che vanno posizionate dietro le orecchie.

Anche in questo caso ci sono tanti modelli contraffatti.

La KF94

maschera KF94
maschera KF94- fonte: Adobe stock

Di ottima qualità e con un elevato tasso di filtrazione e aderenza, ha una forma che si modella sul volto.

Mascherina chirurgica

maschera chirurgica
maschera chirurgica- fonte: Adobe stock

Naturalmente, questo è il modello più utilizzato, cattura il 60-80% delle particelle in laboratorio, nel mondo reale non raggiunge questi livelli.

Secondo uno studio che ha sottoposto queste mascherine a 5 lavaggi a 60° queste possono essere riutilizzate fino a 10 volte ed essere ancora efficaci.

Mascherina in tessuto

mascherina tessuto
mascherina tessuto-Adobe stock

Ci riferiamo a quella a due strati, composta da un terzo strato filtrante, la velocità di filtrazione varia a seconda del tessuto, se volete mettere alla prova la vostra mascherina in tessuto dovete osservare quanta luce passa.

Infine vi ricordiamo che tra gli ultimi consigli degli esperti vi è la raccomandazione ad  utilizzare 2 mascherine per avere una miglior protezione, soprattutto in certi ambienti, in questo caso la mascherina chirurgica va indossata sotto quella di stoffa.

Unimamme, voi avevate già chiari tutti i modelli di mascherine a disposizione?