Bambole reborn : qualità e caratteristiche

Le bambole reborn, anche dette reborn dolls, letteralmente “bambole rinate” sono molto simili a dei bambini reali, progettati proprio per assumere le sembianze di un bambino vero.
Per ottenere una bambola reborn bisogna seguire determinati processi, molto delicati, così da ottenere un prodotto il più dettagliato possibile.

Queste tipologie di bambole nascono proprio da bambolotti classici, che poi vengono lavorati. Un artigiano o un operaio specialista, si occuperà di rendere questo prodotto una bambola reborn, il più possibile iper-realistica. Ovviamente, il costo di queste bambole reborn fa variare i loro aspetti realistici, che diventano sempre più dettagliati con l’aumentare del prezzo. Questo perché c’è una manodopera di livello superiore dietro ad ogni prodotto.

Bambole reborn : i materiali

Il materiale utilizzato per realizzare le bambole reborn deve poter ricordare la cute di un vero bambino, proprio per dare la sensazione di toccare un neonato reale. Infatti si utilizzano tecnologie, dette real touch, che rendono la pelle reale e con una colorazione identica a quella di un neonato vero.
Per essere definita reborn, questa bambola, deve subire un processo di lavorazione particolare, eseguito da fabbriche specializzate oppure da artigiani professionisti.
Ci sono molti siti, come la-bambola-reborn.it su cui è possibile acquistare le bambole reborn che più si adatta alle proprie esigenze. Infatti, è possibile selezionare tra diversi modelli e tipologie.

Reborn dolls: processo di realizzazione

Il processo per realizzare una bambola reborn consiste nell’utilizzare una bambola in silicone, plastica o vinile, su cui poi saranno aggiunti svariati strati di materiale e colore, con il fine di darle un’immagine il più reale possibile.
Proprio per questo motivo prendono il nome di bambole rinate, perché subiscono un vero e proprio processo di rinascita.
Sempre più spesso però, si possono notare bambole reborn realizzate in fabbriche attraverso processi industriali, trovando sempre meno prodotti realizzati artigianalmente, magari meno dettagliati e più grezzi.

Bambole reborn: accessori

Ogni bambola reborn è realizzata e venduta con i suoi accessori, proprio per creare anche un’ambiente e le circostanze giuste per renderle ancora più vere, come: vestitini, tutine, ciucci, giocattoli, cullette, passeggini, ma anche tutto ciò che riguarda l’igiene personale, come pannolini, creme o salviettine.
Uno dei vantaggi più belli e divertenti di avere delle bambole reborn è quella di poter creare sempre dei personaggi unici, e anche stravaganti, dando libero sfogo alla fantasia. Nel dettaglio, gli accessori più utilizzati e ricercati da chi possiede una di queste bambole, sono:

  • Delle mussole calde, per coprire le bambole reborn nei periodi più freddi;
  • I sandali o le scarpe per rendere la bambola ancora più umana, donandole un look personalizzato;
  • Vestitini alla moda, per tutte le stagioni, si per maschi che per femmine;

Tutti questi accessori, e anche tanti altri che si possono trovare in qualsiasi negozio per neonato e bambino, sono i classici prodotti che ogni genitore potrebbe acquistare per il suo bambino o bambina. Infatti, acquistare prodotti per bambini reali potrebbe essere un ottima alternativa.
Un’unica accortezza da fare è quella relativa ai materiali dei vari accessori. Ogni prodotto che si acquista per la propria bambola deve avere una qualità alta e deve essere prodotto con materiali sicuri e non nocivi. Questo perché utilizzando dei materiali di bassa qualità sulla Reborn, porterebbe il materiale della bambola stessa a deteriorarsi più rapidamente. Soprattutto quando si usano creme o olii per i capelli.