Addormentarsi avvolti dal profumo: quali fiori scegliere per la camera da letto?

Addormentarsi avvolti dal profumo: quali fiori scegliere per la camera da letto? Ecco alcuni consigli per rendere il vostro ambiente unico.

Da sempre impreziosiscono e purificano l’aria sui nostri balconi e terrazze, ma negli ultimi anno sono un vero e proprio must anche in fatto di arredamento degli interni. Parliamo di piante e fiori, ormai sempre più utilizzati per decorare casa e donare un tocco di eleganza e nello stesso tempo di freschezza ai nostri ambienti.

fiori camera da letto
Fiori in camera ( Credits Canva)

Vi abbiamo già parlato delle piante adatte al bagno, ma cosa scegliere, invece, per la nostra camera da letto? In particolare vi consiglieremo alcuni fiori e piante che renderanno la tua camera super profumata e rilassante. Pronti a leggere?

Fiori in camera da letto: quali scegliere per un tocco perfetto

No, le piante e i fiori in camera da letto non fanno assolutamente male ma, anzi, purificano l’aria e riducono lo stress! Fatta questa premessa, c’è chi si chiede quale pianta o fiore sia particolarmente indicato per questo ambiente, nel quale trascorriamo le ore più rilassanti della giornata. Se amate le piante e il verde, non potete dire no alla sansevieria ( detta anche lingua di suocera), il photos, l’edera o la monstera. Se, però, quello che cercate è un vero e proprio tocco di colore, dovrai optare per piante che donano meravigliosi fiori. C’è una cosa più bella di svegliarsi ed essere invasi da profumo e colori?

Se è questo quello che cercate, non potete rinunciare a piante come la lavanda, perfetta per l’ambiente notte: dotata di proprietà calmanti, donerà  un profumo di pulito e di freschezza alla vostra camera. E che meraviglia i suoi fiorellini viola! Per purificare l’aria interna dalle sostante inquinanti e tossiche,  l’ideale è scegliere l’orchidea una delle piante da fiori più amate in assoluto. Adatta agli arredamenti più svariati, è la scelta giusta per ogni casa e per ogni camera da letto. A seconda della pianta e della luminosità che richiede, potrete posizionare i vostri fiori per terra, sul davanzale, sui comodini o, perché no, sui quadri da parete. In quest’ultimo caso potrete optare per piante da appendere: l’effetto ‘jungle’ renderà la vostra camera da letto unica. Agli amanti della natura sembrerà di dormire quasi all’aperto: un sogno!

fiori camera da letto
Orchidee sul davanzale ( Credits Canva)

Per chi invece ama decorare la casa con fiori finti anziché veri, la scelta si amplia ulteriormente. In quel caso, infatti, non dovete badare alla luminosità di cui la pianta necessito o ad altre caratteristiche: sarà una scelta del tutto dettata dai gusti! Che siano fatti di plastica, carta o lattice, potrete scegliere fiori dallo stelo lungo, come quelli corti. Che ne pensate dei delicatissimi gigli o i coloratissimi tulipani? Provare per credere!