Non ci saranno più tracce di muffa nella doccia grazie a questo metodo che stanno usando tutti

Come liberarsi per sempre dell’odioso problema della muffa nella doccia: se farai così, il tuo bagno sarà finalmente al top.

Tra le varie incombenze domestiche a cui tocca adempiere piuttosto di frequente, c’è anche la pulizia del bagno. Questo ambiente della casa è decisamente il più detestato quando si tratta di provvedere alla sua igienizzazione. Umidità e scarsa areazione sono inconvenienti tipici di qualunque bagno e, ovviamente, la causa principale di calcare, macchie, aloni e incrostazioni.

muffa nella doccia
Muffa doccia rimedi efficaci (Credits: Canva)

Senza contare la muffa, contro cui praticamente ogni giorno ci ritroviamo a combattere. Questa tende a formarsi soprattutto nella doccia, visti l’acqua che tende ad accumularsi, il vapore e la conseguente condensa. E non si tratta solo di un problema estetico: in un ambiente così poco arieggiato, germi e batteri trovano terreno fertile rischiando di arrecare danni alla nostra salute.

Vi abbiamo svelato un efficace trucco per pulire a fondo il WC, ma qual è il metodo giusto per l’igiene della doccia? Innanzitutto, come in tante altre cose, è fondamentale anche la nostra prevenzione. Ci sono infatti delle abitudini che, se adottate costantemente, potrebbero metterci al riparo dalla formazione di macchie e muffa. Se queste si sono già formate, esistono comunque dei rimedi che servono ad eliminarle.

Come togliere la muffa dalla doccia: con questo rimedio te ne libererai

Tra le abitudini che dovremmo prendere al fine di mantenere il bagno più pulito e sano possibile, c’è innanzitutto quella di passare in rassegna ogni tanto le guarnizioni ed il soffione della doccia per essere sicuri che non ci siano perdite di acqua. Mentre facciamo la doccia, dovremmo chiudere bene il box per evitare che l’acqua finisca sul pavimento o sulle pareti creando un ambiente particolarmente umido. Quando abbiamo terminato, asciughiamo sempre a fondo il box cercando di non lasciare bagnato neanche il più piccolo spazio.

Sarebbe utilissimo, inoltre, lasciare porte e finestre aperte ogni qualvolta sia possibile per far sì che tutta la stanza sia ben ventilata. Altro dettaglio da non sottovalutare, poi, sono i tappetini, gli asciugamani e gli accappatoi umidi: mai lasciarli in bagno se non perfettamente asciutti!

Se invece le macchie di muffa sulle guarnizioni e le fughe della doccia sono ormai già formate, non resta che passare all’azione: provate a mescolare il bicarbonato di sodio con l’acqua ossigenata e strofinate sulle macchie con uno spazzolino da denti vecchio. Questo strumento vi permetterà di raggiungere gli angoli più nascosti del box. Dopo aver lasciato agire per almeno 30 minuti, risciacquate e vedrete di nuovo la vostra doccia brillare.

Potete provare anche con detersivo da bucato mescolato a un po’ d’acqua: strofinate bene e la muffa sparirà senza lasciare traccia.

muffa nella doccia
Muffa doccia accorgimenti utili (Credits: Canva)

Non saprete farne più a meno!