La soluzione più efficace per proteggere i mobili in legno dai tarli: non saprai più farne a meno

Chi ha in casa mobili in legno lo sa, i tarli sono una gran scocciatura: eliminarli però è più semplice di quanto sembri con questa soluzione.

Il legno è uno dei materiali più apprezzati per quanto riguarda l’arredamento della casa: mogano, noce, pino, faggio, ciliegio…la scelta è davvero ampia, ma in linea di massima l’effetto è garantito. I mobili di questo materiale sono quasi sempre belli da vedere e conferiscono all’ambiente un’atmosfera davvero unica.

soluzione tarli
Soluzione efficace economica contro tarli (Credits: Canva)

Che si scelga uno stile più elegante o più rustico, il legno offre un’ampia gamma di possibilità per dare all’abitazione l’impronta che più si preferisce. E’ importante però sapere bene come pulirlo utilizzando i prodotti giusti, siano essi naturali o commerciali, per evitare di danneggiarlo.

C’è poi un altro dettaglio da non sottovalutare: il legno purtroppo attira i tarli, insetti che si cibano proprio di questo materiale e che, per farlo, praticano dei buchi piccolissimi sul mobile o sugli oggetti in questione. Cosa fare quindi quando vediamo quella brutta patina color miele su qualcuno di questi complementi d’arredo? Anche in questo caso, abbiamo due soluzioni: acquistare un prodotto antitarlo, ancora meglio se contenente un’alta percentuale della potentissima permetrina, o ricorrere agli economici ma comunque efficaci rimedi fai-da-te.

Con questa soluzione i tarli spariranno senza fatica: provala e vedrai

Se vuoi mandare via i tarli, è possibile farlo senza spendere soldi, utilizzando dei prodotti naturali che sono nemici acerrimi per questi insetti. Facendo essiccare le bucce di limoni, arance e pompelmi e mettendole in dei sacchettini da riporre nei mobili, sconfiggerai i fastidiosissimi intrusi una volta per tutte. Oppure, puoi creare una miscela con acqua, aceto bianco e due cucchiai di fiori essiccati: lascia macerare per una notte e poi applica il composto sul mobile o sull’oggetto con un pennello.

Altro rimedio efficacissimo contro questi indesiderati ‘ospiti’ è la cannella. Mischiandola con acqua, alloro ed aceto, otterrai un composto che, lasciato sempre macerare per una notte, può davvero distruggere i tarli e salvare i tuoi mobili.

Infine, ciò che forse non immagineresti mai è perfino la vodka può venirti in aiuto: mischiala ad acqua e olio di cedro e questi insetti non avranno scampo.

Approfittando poi del ritardo del freddo quest’anno che ancora non ha reso indispensabile accendere i riscaldamenti, è proprio questo il momento ideale per effettuare il passaggio della cera sui mobili in legno. Tale operazione andrebbe svolta almeno due volte l’anno, prima e dopo il periodo di utilizzo dei termosifoni. Prima di cominciare, se dovessi accorgerti della presenza dei tarli, ora sai quali sono i rimedi infallibili per liberartene.

soluzione tarli
Tarli casa problema (Credits: Canva)

Fondamentale per ottenere i migliori risultati, però, è adoperare questi prodotti naturali periodicamente.