Cucina così i bocconcini di pollo: fanno venire l’acquolina in bocca a grandi e piccini!

Un secondo amatissimo da trasformare in un capolavoro: così i bocconcini di pollo fanno venire l’acquolina in bocca a grandi e piccini

Il pollo è sicuramente uno degli ingredienti “jolly” nel nostro menu. Che decidiamo di cuocerlo al forno con le patate, di prepararci cotolette o scaloppine o anche una semplice insalata, riesce sempre ad assicurarci di portare a tavola qualcosa di nutriente e gustoso. Cucina così i bocconcini di pollo: fanno venire l’acquolina in bocca a grandi e piccini!

bocconcini pollo
cucinare bocconcini pollo (credits pixabay)

Abbiamo appurato che si tratti di un alimento versatile e saporito che non dovremmo mai farci mancare. Ma perché accontentarsi di cucinarlo sempre allo stesso modo? Per quanto buoni anche i piatti migliori possono diventare noiosi! E allora provate questa ricetta semplicissima, economica e veloce che trasformerà il classico secondo in una stuzzicheria sfiziosissima a cui nessuno saprà resistere. Sentirete che bontà!

Bocconcini di pollo, cuocili così e li trasformi in un capolavoro di gusto

Abbiamo parlato di una ricetta economica, e in effetti è proprio così. Questo perché bastano solo una manciata di ingredienti per preparare un piatto che sarà una prelibatezza e che potremo accompagnare con qualsiasi contorno. Se siete pronti possiamo iniziare:

  • bocconcini di pollo;
  • 150 grammi di acqua fredda;
  • 120 grammi di farina;
  • 60 grammi di maizena;
  • sale, pepe e spezie a piacere.

Ebbene sì, tutto qui: incredibile, no? E aspettate di vedere il procedimento! Per prima cosa tagliamo il pollo a bocconcini. Non occorre che siano piccolissimi o tutti uguali, regolatevi pure a vostro gusto. In un recipiente, intanto, mettiamo la farina e la maizena, mescolandole per bene. Aggiungiamo anche il sale, il pepe e le spezie che abbiamo scelto di usare. A questo punto iniziamo ad unire l’acqua, poco alla volta, lavorando con una forchetta o una frusta a mano.

Dobbiamo ottenere una bella pastella liscia e cremosa, senza grumi. Copriamola con la pellicola per alimenti e lasciamola riposare in frigo una decina di minuti, mentre scaldiamo l’olio per friggere. A questo punto prendiamo i nostri bocconcini e immergiamoli nella pastella. Dobbiamo ricoprirli per bene e poli sgocciolare via l’eccesso.

pollo bocconcini fritti
cucinare bocconcini pollo (credits pixabay)

Caliamoli nell’olio bollente e diamogli il tempo di dorarsi per bene su tutti i lati. Ripetiamo questi passaggi fino a quando non avremo cotto tutti i bocconcini. Andiamo quindi a eliminare l’olio in eccesso tamponando con della carta assorbente e, se occorre, aggiungiamo un altro pizzico di sale. Squisiti e sfiziosissimi!

Consiglio extra: potete preparare la pastella nel modo che preferite. C’è chi usa il tuorlo di un uovo, in aggiunta, chi un uovo intero. Chi evita la maizena e chi preferisce l’acqua frizzante. Scegliete pure il metodo che preferire, i vostri bocconcini fritti saranno comunque irresistibili, possiamo assicurarvelo. Che ricetta favolosa!