Rincaro bollette, devi assolutamente sapere questo se vuoi risparmiare: ‘trucchetto’ furbissimo

Non tutti ne sono a conoscenza, ma esiste un modo intelligente per risparmiare sulle bollette e fronteggiare così i preoccupanti rincari.

Momento critico per molti italiani e cittadini europei in generale: l’inflazione ha raggiunto livelli da capogiro a causa del conflitto in corso in Ucraina e i prezzi dell’energia elettrica sono ormai schizzati alle stelle. Tutto è diventato molto complicato per la maggior parte delle imprese, degli enti pubblici e delle famiglie, soprattutto quelle più numerose e con un basso ISEE.

risparmiare bollette
Risparmio bollette metodo (Credits: Canva)

Una situazione che ha spinto il Governo italiano a prendere dei provvedimenti attraverso diversi bonus come quello dell’elettricità o gli sconti sugli acquisti di elettrodomestici effettuati entro il 2022. E’ comunque importante che ognuno faccia la propria parte per cercare di limitare i consumi e quindi le spese.

Facendo attenzione ad alcuni dettagli che spesso tendiamo a trascurare, è possibile risparmiare un bel po’ di soldi senza sacrificarsi più di tanto. Abbiamo visto, ad esempio, come è più conveniente fare la spesa al supermercato, oppure come limitare i costi della lavastoviglie per evitare bollette troppo alte. C’è poi un ‘trucchetto’ che riguarda un altro elettrodomestico ancora più indispensabile in casa e che perciò è il più utilizzato in assoluto.

La soluzione ideale contro il caro bollette: ecco cosa devi per risparmiare

Più di qualunque altro apparecchio destinato alle mura domestiche, è il frigorifero a darci maggiori grattacapi in quanto ai consumi. Se per gli altri elettrodomestici possiamo trovare una soluzione alternativa al loro utilizzo, per il frigo è molto diverso perché è costantemente in funzione. Ciò vuol dire anche averne cura spesso in termini di pulizia, operazione che va effettuata con attenzione e una certa assiduità.

Per attenuare la bolletta però qualcosa si può fare: la prima regola da tenere a mente è quella di impostare una temperatura tra i 4 ed i 6 gradi centigradi. Spesso infatti la bolletta sale anche perché non prestiamo attenzione a questo dettaglio e impostiamo dei gradi a caso, senza sapere quali sono quelli giusti. Attenendoci invece entro questi limiti, il frigo funzionerà correttamente e il risparmio sarà garantito. Un freddo eccessivo al suo interno potrebbe infatti comprometterne il funzionamento portando alla formazione di una quantità eccessiva di ghiaccio, mentre una temperatura troppo elevata non è adeguata a conservare i cibi.

Come regolare i gradi? E’ davvero semplice, non dovete fare altro che individuare la manopola apposita che di solito va da 1 a 7, oppure il display contenuto nei frigoriferi più tecnologici. Fissate la temperatura costante che volete nel vostro frigo ed eviterete sprechi inutili di corrente.

risparmiare bollette
Risparmiare bollette sistema infallibile (Credits: Canva)

Attuando questa semplice accortezza, risolverai un problema fondamentale in questo periodo così complesso. Continua a seguirci per tanti altri interessanti metodi anti-spreco!