Amatriciana sì, ma come la fanno a Napoli: qual è il segreto per un piatto squisito

Amatriciana sì, ma come la fanno a Napoli: qual è il segreto per un piatto squisito che vi farà leccare i baffi. 

È uno dei piatti simbolo della cucina romana. Tipica di Amatrice, comune in provincia di Rieti, la pasta all’amatriciana è un vero e proprio cavallo di battaglia per gli chef laziali, ma, in generale, per tutti gli appassionati di cucina in Italia. Un condimento dal gusto unico, extra saporito, che piace davvero a tutti. Ma se vi dicessimo che anche questo piatto ‘sacro’ ha una variante altrettanto buona?

amatriciana napoli
Amatriciana ( Credits Canva)

Una variante che arriva da Napoli e che prevede una valide alternativa al sugo di pomodoro. Un’alternativa che farà impazzire i vostri invitati a pranzo: una pietanza cremosa, che lascerà tutti a bocca aperta… e pancia piena. Ecco come preparare un primo piatto gustoso e al tempo stesso originale.

Amatriciana, a Napoli la fanno così; l’ingrediente che non ti aspetti

Lo sappiamo, è impossibile ‘stancarsi’ dell’amatriciana. È un piatto di una bontà unica, che mangeremmo praticamente ogni volta che è possibile, in ogni occasione. Se, però, state organizzando un pranzo e avete voglia di stupire i vostri ospiti con un tocco di originalità, siete nel posto giusto. Oggi vi proponiamo una rivisitazione della classica ricetta romana, che utilizza un ingrediente alternativo alla seppur ottima salsa di pomodoro. Una ricetta semplice e veloce da preparare: potrà cimentarsi anche chi non è un maestro ai fornelli. Qual è l’ingrediente ‘magico’ da unire alla pasta?

Parliamo proprio della crema di peperoni, uno dei condimenti più saporiti da associare alla pasta. Come procedere per preparare questo gustoso primo piatto? Il primo step è arrostire i peperoni e tagliarli a strisce, per poi condirli con sale, olio e aglio e lasciarli insaporire. Il secondo step, quello più importante, è frullare i peperoni ( non dimenticate di togliere l’aglio!) e dare vita alla vostra gustosissima crema, che sarà il condimento base della vostra pasta.  Il procedimento della pietanza è lo stesso della classica amatriciana: dovrete rosolare il guanciale, che poi unirete alla salsa… di peperoni non di pomodori. Amalgamate la crema al guanciale nella padella dove, una volta cotta, aggiungerete la pasta. Che formato scegliere? Quello che preferite: dai classici bucatini e rigatoni, ai paccheri, qualsiasi pasta si adatterà alla perfezione alla consistenza della vostra crema di peperoni. Per rendere il tutto ancora più cremoso, non dimenticate il tocco magico, da applicare in ogni ricetta: versate un po’ di acqua di cottura della pasta nel vostro condimento.

amatriciana napoli
Peperoni rossi ( Credits Canva)

Per finire, aggiungete del pecorino grattugiato sia quando amalgamate la pasta al condimento e sia a tavola, unendolo al prezzemolo. Una versione decisamente alternativa della classica amatriciana, ma che siamo certi sarà apprezzatissima dai vostri invitati. Soprattutto da chi la assaggerà per la prima volta: vorrà senz’altro conoscere la ricetta.  La terrete per voi o la condividerete?