Donna manager lascia Milano e si trasferisce in Calabria: ecco il motivo della sua drastica scelta

Donna manager lascia Milano e si trasferisce in Calabria: ecco il motivo della sua drastica scelta. Che cosa è successo. Storia sconvolgente.

Ha fatto il giro del web la notizia di una donna manager che ha deciso di lasciare Milano per trasferirsi in Calabria.

Donna manager lascia Milano
Donna manager lascia Milano. Credits: Pixabay

È sempre capitato nella storia che le persone lasciassero la propria città o il proprio paese d’origine per cercare fortuna altrove. Che però una figura di successo come una manager abbia deciso di cambiare completamente vita ha lasciato tutti senza parole. Ma che cosa ha spinto, di fatto, questa stimata professionista ad andare a vivere in Calabria? Quando lo scoprirete non riuscirete di sicuro a crederci.

Donna manager lascia Milano e si trasferisce in Calabria

Si chiama Giuliana Russotto la manager milanese che ha deciso di lasciare la propria città natale, abbandonando anche una carriera di successo in un’azienda di telecomunicazioni, per trasferirsi in Calabria. La donna, di fatto, si è innamorata fin da subito di questa affascinate Regione, grazie al suo compagno che gliel’ha mostrata per la prima volta qualche anno fa. “I suoi nonni sono di Mongrassano, un paese in provincia di Cosenza. Tutte le estati andavamo a trovarli e la Calabria mi ha ammaliato fin da subito”. Ha raccontato la Russotto a Fanpage.it.

“Già quando vedevo il cartello dalla macchina entravo in fibrillazione” ha spiegato. Un vero colpo di fulmino che nel tempo si è tramutato in un grande amore culminato proprio con il trasferimento della donna nella provincia di Vibo Valentia. “A novembre del 2021 ho spostato la mia attività a Jonadi. Qui ho assunto 15 dipendenti del posto, ci tenevo ad avvalermi di manodopera locale, perché in Calabria il lavoro è un problema”. Ha aggiunto la manager. Ma che cosa l’ha spinta a cambiare totalmente vita?

Il motivo della sua drastica scelta

Forse potrà sembrare strano, ma ciò che ha spinto Giuliana Russotto, manager di una nota azienda di telecomunicazioni, a cambiare vita trasferendosi da Milano alla provincia di Vibo Valentia sono stati proprio la frenesia e lo stress del capoluogo meneghino. Ad oggi, di fatto, sono sempre di più le persone che vogliono staccare la spina dai ritmi frenetici di un lavoro sempre più opprimente ed invadente che lascia poco spazio alla famiglia e alla vita privata.

Donna manager lascia Milano
Donna manager lascia Milano. Credits: Pixabay

Per farlo si va in cerca di piccole ‘isole felici’ dove tutto è ancora a misura d’uomo.  Ed è proprio questo quello che è successo a Giuliana. “A Milano avevo tutto ma non ero felice, semmai stressata” ha dichiarato. “La mia vita era esattamente quella della milanese tipo: lavoro, traffico, ma anche uscite e divertimento. Almeno tre ore al giorno le passavo in macchina”.

Poi con la Calabria è arrivata la svolta. “Qui non c’è traffico e ciò mi permette di risparmiare molto tempo che posso dedicare a me stessa e alla mia famiglia” ha ripreso il suo racconto la manager milanese. “Qui per vivere spendo la metà, eppure non mi manca niente. È stata la scelta migliore in 45 anni”.