WhatsApp, attenzione ai messaggi vocali: devi assolutamente sapere questo

WhatsApp, fai attenzione ai messaggi vocali: devi assolutamente sapere questo o potresti avere delle brutte sorprese.

WhatsApp è una delle applicazioni più usate ogni giorno sia in Italia che nel resto del mondo. Facile ed immediato da utilizzare per mettersi in contatto con amici, parenti e colleghi, è sicuramente uno strumento utilissimo in tantissime circostanze.

WhatsApp messaggi vocali
WhatsApp messaggi vocali. Credits: Pixabay

In particolare, i messaggi vocali sono un mezzo rapidissimo per comunicare con gli altri, risparmiando tantissimo tempo in telefonate. Ma attenzione, perché prima di inviare l’ennesimo audio faresti bene a sapere questo. Attenzione o potresti andare incontro a spiacevoli sorprese.

WhatsApp: attenzione ai messaggi vocali

Come sappiamo, WhatsApp è uno strumento utilissimo nella vita di tutti i giorni. Soprattutto i messaggi vocali che ci permettono di fare delle comunicazioni anche piuttosto lunghe in poco tempo, evitando le telefonate. Inoltre, sono anche un asso nella manica da giocarsi quando dobbiamo rispondere ad un messaggio, ma siamo affaccendati.

Ad ogni modo, non è tutto oro ciò che luccica, perché registrare degli audio comporta anche diverse distrazioni. Ma non finisce qua. Forse ancora non lo sai, ma per mandare i messaggi vocali su WhatsApp ci sono delle regole da seguire. Fai molta attenzione a ciò che stiamo per dirti o potrebbero essere ‘guai’.

Devi assolutamente sapere questo

Anche se ormai lo facciamo quasi senza pensarci, prima di mandare un messaggio vocale su WhatsApp dovresti assolutamente sapere questo. Riesci ad immaginare di che cosa stiamo parlando? Di fatto, gli audio su quest’applicazione non sono sempre graditi dai destinatari. Al contrario, possono risultare anche piuttosto noiosi e sgarbati. Se, quindi, vuoi evitare di passare da maleducato faresti bene a seguire queste regole d’oro. Ecco quali sono i consigli raccolti da El Pais:

  • essere sintetici: per quanto permettano di condensare tante informazioni in poco tempo, i messaggi vocali su WhatsApp non dovrebbero mai superare la soglia di 1 o 2 minuti. Altrimenti sarebbe meglio fare una telefonata;
  • spezzare l’audio: se il vocale inizia a diventare un po’ troppo lungo è meglio dividerlo in messaggi più brevi da inviare separatamente, in modo tale da dare al destinatario la possibilità di decidere se ascoltarli tutti insieme o di tenerne alcuni per un secondo momento;
WhatsApp messaggi vocali
WhatsApp messaggi vocali. Credits: Pixabay
  • ascoltarli da soli: ascoltare i messaggi vocali ad alto volume può essere una mancanza di rispetto nei confronti delle persone che ci circondano. Inoltre, al loro interno possono essere contenute anche delle informazioni estremamente private. Meglio, quindi, ascoltarli da soli, in un luogo appartato o con le cuffie;
  • non fare troppe domande in un solo audio: se si riempie il messaggio vocale di domande si rischia di far dimenticare al destinatario le richieste;
  • rispondere con un altro messaggio vocale: quando si riceve un audio su WhatsApp sarebbe meglio rispondere allo stesso modo, così da far scorrere la conversazione sullo stesso piano;
  • rispondere subito: un ultimo consiglio, se si riceve un messaggio vocale è bene non far passare troppo tempo per inviare la risposta o potresti sembrare scortese.