Lavare i pavimenti non basta: per eliminare anche lo sporco tra le mattonelle devi fare così, ci metti 2 minuti

Per eliminare lo sporco tra le mattonelle non pasta lavare semplicemente i pavimenti: devi fare così, ci metti 2 minuti, prova e vedrai!

Vogliamo che ogni superficie della nostra casa sia sempre perfettamente igienizzata e brillante. Per questo ci dedichiamo con cura alle pulizie quotidiane. A volte, però, il nostro impegno non è sufficiente perché tralasciamo alcuni dettagli che si rivelano poi importanti. Lavare i pavimenti non basta: per eliminare anche lo sporco tra le mattonelle devi fare così, ci metti 2 minuti.

sporco mattonelle pavimento
eliminare sporco mattonelle (credits pixabay)

Certo, a nessuno di noi piace stare a strofinare a lungo, facendo una faticaccia, eppure spesso non vediamo altra soluzione. Del resto non possiamo certo avere le mattonelle brillanti e le fughe annerite! E se vi dicessimo che c’è un modo per eliminare lo sporco senza sudare sette camicie e senza bisogno di acquistare detergenti specifici? Vi spieghiamo come nel prossimo paragrafo!

Come eliminare lo sporco tra le mattonelle dei pavimenti: ci metti 2 minuti

Ammettiamolo, è uno dei punti della casa più ostici e complicati da pulire. Questo perché non abbiamo grande spazio per agire e perché in questa zona si accumula e incrosta sporco di ogni genere. Eppure, ci teniamo che ogni superficie della nostra casa appaia linda e brillante, non vogliamo proprio fare brutta figura.

Allora c’è una sola cosa da fare: affidarsi ad un metodo semplice ma efficace che una volta provato non lasceremo più! Scommettiamo che vi stupirete di non averci pensato prima, funziona davvero a meraviglia!

mattonelle sporco
pulire sporco mattonelle (Credits pixabay)

Cosa ci occorre? Pochissimi ingredienti che molti di noi sicuramente hanno già in casa. In un recipiente andiamo a riversare due cucchiai di bicarbonato, un goccio di sapone per piatti (come lo svelto) e acqua ossigenata quanto basta per ottenere un composto cremoso ma non troppo liquido.

Munitevi anche di una spazzolina o di un vecchio spazzolino da denti. Andare a spalmare il composto sulle fughe e lasciate agire per una decina di minuti. Trascorso questo tempo iniziate a strofinare con lo spazzolino. Di nuovo lasciate in posa qualche minuto e di nuovo strofinate. Se occorre aggiungete altro composto. A questo punto non rimane che ripulire il tutto con un panno per pavimenti inumidito. Le fughe tra le mattonelle saranno di nuovo candide e brillanti, addio allo sporco incrostato!

Ovviamente, questa pastetta può essere utilizzata anche per le piastrelle della cucina o del bagno. Se avremo cura di servircene almeno una volta alla settimana eviteremo di fare una faticaccia quando decidiamo di pulire a fondo le fughe. Lo sporco, infatti, non avrà modo di incrostarsi e noi impiegheremo la metà del tempo a liberarcene! Un metodo furbissimo che una volta provato non vorremo più lasciare, che efficacia incredibile!