Buonissimo il cavolo, ma che puzza per casa! Segui questi passaggi e non ci saranno più cattivi odori

Se anche tu vai matto per il cavolo ma non ti piace sentirne la puzza per casa, devi assolutamente seguire questi passaggi: non ci saranno più cattivi odori.

Quante volte vi è capitato di impiegare ore oppure di mettere in pratica tantissimi trucchetti per poter profumare tutta casa, ma di aver reso vano il risultato dopo aver cucinato qualcosa di puzzolente? Non solo, infatti, i cibi fritti possono fortemente mettere a rischio l’odore della propria cucina, ma anche tanti altri tipi di pasti possono comprometterlo. Tra i diversi che se ne trovano in commercio, il cavolo è sicuramente ai primi posti.

cucinare cavolo senza puzza
Rimedio cavolo puzza. Credits: Canva – universomamma

Per quanto il cavolo sia tra i tipi di verdure più buoni al mondo e più ricchi di benefici, non si può affatto negare quanto sia fastidioso il cattivo odore che si diffonde in cucina al momento della sua cottura. Che cosa bisogna fare, quindi, per poter rimediare a questo brutto inconveniente? Certo, quando ci sono le belle giornate, si può fare arieggiare tutta casa, ma quando questo non è possibile, qual è la soluzione?

Se anche voi siete degli amanti del cavolo ma evitate di cucinarlo per i cattivi odori, non dovete fare altro che seguire il nostro consiglio. Di seguito, infatti, vi spiegheremo tutti i passaggi da seguire per evitare il diffondersi di cattivi odori in cucina ed, ovviamente, in casa. Curiosi di saperne di più? Continuate con la lettura e non ve ne pentirete.

Se vuoi evitare i cattivi odori quando cucini il cavolo devi seguire questi passaggi: non te ne pentirai

Siamo certi che dopo aver letto le nostre parole non rinuncerete più a cucinare un buon cavolo! Che sia assoluto o con la solita pasta, vi assicuriamo che non potrete assolutamente fare a meno di cucinarlo. Addio cattivi odori: abbiamo la soluzione giusta per voi. Volete saperne di più? Scopriamo insieme ogni cosa.

Se vuoi cucinare un bel piatto di pasta e cavolo ma non vuoi sentire la puzza per casa, sono proprio questi i passaggi che devi assolutamente seguire. Siete pronti? Prendete carta e penna! Mamma

  • Tagliate il cavolo a cubetti più o meno grandi;
  • Fatta questa operazione, mettetelo in una pentola dal bordo piuttosto alto e ricopritelo d’acqua;
  • Tagliate un limone a fettine e mettetelo in pentola insieme al cavolo;
  • Coprire il tutto con un coperchio di vetro col foro;
  • Prendete una fettina di pane ed inzuppatelo di aceto;
  • Posizionatela sul foro del coperchio e cuocete tranquillamente il vostro cavolo.

Et voilà, il gioco è fatto! In questo modo, infatti, non solo cucinerete un cavolo buonissimo virgola che metterà tutti d’accordo, ma non ci sarà nemmeno tutta la puzza per casa.

cavolfiore fresco
Cavolfiore cucinare. Credits: Canva – universomamma

Un vero e proprio gioco da ragazzi, non trovate? Provateci anche voi! E vi assicuriamo che non abbandonerete più questo metodo.