Occhio al tagliere in legno: può diventare molto pericoloso, ma ho la soluzione per te

Occhio al tagliere in legno: può diventare molto pericoloso, ma ho la soluzione per te; ecco come procedere per non correre rischi.

È uno degli strumenti più utilizzati in cucina, soprattutto in questo periodo, durante il quale salumi e formaggi riempiono le tavole dei nostri maxi pranzi e cene natalizie. Nessuno può fare a meno di un tagliere in legno, che è sempre presente nelle dispense delle nostre cucine, ma attenzione. Anche questo oggetto può nascondere delle insidie.

tagliere legno tavolo
Tagliere in legno – Universo mamma

La pulizia di questo utensile è fondamentale poiché il legno è un materiale particolare, capace di attirare a sé e catturare residui di cibo e umidità: igienizzarlo al meglio, rimuovendo ogni traccia di sporco, di germi e di batteri è indispensabile. Come fare per pulire alla perfezione un tagliere di legno senza rischiare nulla? Te lo spiego subito!

Come pulire al meglio un tagliere in legno: gli errori da non commettere

Tagliere in legno, che comodità! Ti permette di tagliare e sminuzzare una grande varietà di alimenti e, perché no, di servirli in tavola proprio su di esso. Un utensile super usato in cucina e, proprio per questo, pulirlo bene è fondamentale. Sì, perché il legno è un materiale poroso, che assorbe odori e liquidi proprio come una spugna. Per questo motivo è bene seguire alcuni consiglio estremamente importanti. Il primo è quello di non utilizzare il tagliere in legno per tutti i cibi, ma servirsi di quelli in plastica per i cibi che rilasciano più succo o liquidi. Ma come lavare alla perfezione un tagliere in legno?

Proprio per via della sua capacità di assorbimento, non è consigliato utilizzare detersivi chimici o super aggressivi, perché saranno risucchiati dal legno, diventando parte di esso. Per questo motivo, per la pulizia di questo oggetto è perfetto servirsi di alcuni ingredienti naturali che rappresentano degli ottimi alleati nelle pulizie. Primi tra tutti, come abbiamo spesso detto, il bicarbonato di sodio ed il limone. Spargiamo sulla superficie del tagliere il bicarbonato e aiutiamoci con una spugnetta abrasiva, per pulire alla perfezione: ricorda di sciacquare bene, con acqua calda corrente. Puoi utilizzare anche delle fettine di limone, da usare come vere e proprie spugnette, su tutta la superficie in legno; anche in questo caso alla fine va risciacquato tutto per bene. E l’aceto?

pulizie domestiche
Aceto, limone e bicarbonato – Universo mamma

Anche il caro e vecchio aceto aiuta a sgrassare ed eliminare tutti i residui di sporco sul tagliere, che risulterà super igienizzato al termine della pulizia. Per eliminare l’eventuale odore forte di aceto o limone, sciacqua accuratamente con acqua calda. Segui questi piccoli consigli e potrai continuare ad utilizzare il tuo tagliere senza correre alcun rischio! Non ti resta che indossare il grembiule e dare il via ai preparativi delle tue gustose pietanze, buon appetito!