Preoccupa tutte questo ‘dettaglio’: l’hai notato anche tu toccandoti la pancia?

Ti sei appena toccata la pancia ed hai notato questo ‘dettaglio’? È una cosa di cui si preoccupano molte mamme: di cosa parliamo. 

Se la gioia di scoprire il test di gravidanza positivo non ha limiti, altrettanto ineguagliabile è quella che si prova quando iniziano a cambiare le prime forme del corpo. Col passare dei mesi, la futura mamma si rende sempre più conto quanto il suo fisico stia mutando. E ne gode sempre di più quando le dimensioni del suo pancino aumentano giorno dopo giorno.

pancia dettaglio spaventa
mamme preoccupate dettaglio pancia – universomamma

Appurato che ogni gravidanza è diversa l’una dell’altra, non possiamo a fare a meno di sottolineare quanto ci siano alcuni aspetti che possono tutte accomunarle. Non solo parliamo di quella scelta che, secondo uno studio, la stragrande maggioranza delle donne in gravidanza sta facendo o di quelle cose da evitare, ma anche di questa piccola ‘preoccupazione’ che tutte le future mamme notano.

Siete appena tornate a casa, vi siete sedute sul divano e vi state accarezzando la pancia? Siamo certi che anche voi, appena vi siete rese conto di questo ‘dettaglio’, avete iniziato a preoccuparvi. Premesso che qualora dovesse accadervi una cosa del genere, è consigliabile un immediato consulto col vostro ginecologo, non solo vi diciamo che non è nulla di preoccupante, ma vi spieghiamo da che cosa è causato e che cosa può fare in questi casi lo specialista.

Avete notato anche voi questo ‘dettaglio’ sulla pancia? Che cosa bisogna fare

Vi è mai capitato di accarezzarvi la pancia e di sentirla particolarmente dura? Si tratta di un ‘dettaglio’ che moltissime donne notano durante i nove mesi di gravidanza, che le fa parecchio spaventare e preoccupare. È davvero qualcosa che le deve mettere in allarme? A quanto pare, sembrerebbe proprio di no. A parlarne, è stato il dirigente medico nel reparto di ostetricia e ginecologia dell’ospedale Santi Antonio e Biagio di Alessandria. Come si legge su nostrofiglio.it, Davide Dealberti ha spiegato che la pancia dura può verificarsi sia intorno ai primi mesi della gravidanza con piccoli dolori dovuti all’impianto dell’embrione. E sia nel secondo che nel terzo trimestre. In particolare, però, negli ultimi mesi è di fondamentale importanza fare attenzione a questi doloretti perché preannunciatori di travaglio.

Appurato che, quindi, non c’è nulla di cui preoccuparsi e che la pancia dura è una condizione normale, non possiamo assolutamente fare a meno di spiegarvi quando – secondo Davide Dealberti – c’è bisogno di allarmarsi. Il consiglio che dà il dirigente medico, infatti, è quella di sdraiarsi almeno un’ora. Se poi la sensazione persiste o se, magari, si inizia ad avvertire già ad inizio giornata, sarebbe meglio consultare chi di dovere. In questo caso, infatti, potrebbe trattarsi di una modificazione della cervice uterina, che poi potrebbe sfociare in un parto prematuro. 

Cosa consiglia l’esperto?

Detto questo, da cosa è causata la pancia dura? Secondo Dealberti, si tratta di una condizione dovuta ad una scorretta alimentazione, per cui l’esperto consiglia spuntini ogni due ore, una cistite tipica della gravidanza per via dei cambi ormonali ed, infine, una leggera stitichezza. Che cosa bisogna fare, quindi? Oltre a non massaggiare la zone perché non servirebbe a nulla, Dealberti consiglia:

  1. Consultare il medico per la prescrizione di magnesio;
  2. Riposarsi e stendersi completamente per almeno un’ora;
  3. Una bella doccia calda.
pancia dura preoccupa
pancia dura rimedi – universomamma

È tutto chiaro?