La pelle del tuo bambino si presenta così? Non far peggiorare la situazione, agisci subito

Se la pelle del tuo bambino si presenta così, deve immediatamente agire per non fare peggiorare la situazione: cosa occorre fare.

Quando si diventa genitori, soprattutto la prima volta, si è soliti inserire il proprio piccolo in una vera e propria campana di vetro. Oggi noi di Universomamma non siamo qui a dire se sia giusto o sbagliato mettere in pratica un atteggiamento del genere, ma vogliamo porre l’attenzione su un “dettaglio” della pelle del bambino che non deve assolutamente essere preso sottogamba. Guardatelo attentamente: presenta degli arrossamenti? Se sì, dovete immediatamente agire per non peggiorare la situazione.

pelle bambino importante sapere
Pelle bambino così agire subito – universomamma

A differenza di quella di un adulto, la pelle di un bambino è particolarmente fragile e sensibile. E necessita, com’è giusto che sia, di una serie di accortezze mirate a proteggerla il più possibile. Non è affatto un caso, infatti, se in diverse occasioni questa può presentarsi arrossata e screpolata. Se fino a questo momento, però, non gli avevate mai prestato particolare attenzione, è bene che da oggi in poi lo facciate. Soprattutto con le temperature rigide di questi ultimi giorni, è di estrema importanza fare caso a tutti i cambiamenti della sua pelle ed agire immediatamente.

Se anche il tuo bambino ha la pelle così, devi agire subito: fai attenzione

Se non avete mai sentito parlare di dermatite da freddo, siamo pronti a svelarvi ogni cosa. Sappiate, però, che dovete prestare particolarmente attenzione alla pelle del bambino. E, qualora notaste qualcosa che non vi garba, dovete immediatamente agire.

Col termine dermatite da freddo si intende un’infiammazione dell’epidermide del bambino causato dalle rigide temperature. Condizione frequentissima, soprattutto tra i più piccoli, questa non è altro che una vera e propria disidratazione della pelle che sfocia, poi, in arrossamenti e screpolature. E, nella peggiore delle ipotesi, in ferite più o meno dolorose. È proprio per questo motivo che, onde evitare ad una situazione del genere ed una ripresa più lunga, è opportuno agire immediatamente.

Qualora, quindi, vi rendeste conto che la pelle del piccolo presenta degli arrossamenti, delle irritazioni e delle desquamazione, ecco cosa dovete fare:

  1. Scegliere un abbigliamento adatto a questo problema dermatologico. Quindi, non usate assolutamente collant in microfibra, ma indumenti di cotone biologico;
  2. Consigliate al piccolo di bere tanto in modo da poter idratare la belle;
  3. Rendete umida la vostra casa cosicché la pelle non secchi troppo;
  4. Usate detergenti non troppo aggressivi;
  5. Contattate il vostro pediatra e fatevi consigliare una crema che possa alleviare il prurito e rossore.
prurito bambino
Crema pelle bambino – universomamma

Accortezze semplicissime da tenere a mente, da come si può chiaramente comprendere, ma che possono rappresentare una vera e propria “salvezza” per la pelle del vostro piccolo. Ricordatevi di applicarle, quindi, soprattutto in questi giorni. E vi garantiamo che non andrete incontro a nessuno spiacevolissimo problema.

Cosa non si deve assolutamente fare

Quelle che vi abbiamo detto sono le accortezze da mettere in pratica, ma adesso è importante anche sapere quello che non deve essere assolutamente fatto.

  1. Non esponete il vostro bambino al freddo per troppo tempo senza protezione;
  2. Se bagnate mani e viso, non permettete assolutamente al vostro piccolo di lasciarseli asciugare all’aria;
  3. Non usate tessuti che possono provocare irritazioni;
  4. al bagnetto, ma non frequentemente con acqua calda e detergenti aggressivi. Non dimenticate, inoltre, di non dover applicare quel prodotto “pericoloso” per la sua pelle.
bagnetto
Bimbo bagnetto – universomamma

Se queste che vi abbiamo appena elencato vi possono risultare delle “accortezze” inutili da prendere, sappiate che non è affatto così. Anzi, mettendole in pratica non state facendo altro che proteggere ancora di più il vostro bambino.