Fondotinta con spugnetta o pennello? Ecco come scegliere il modo giusto

Se hai acquistato un fondotinta ma non sai mai qual è il metodo giusto per applicarlo, continua a leggere: non sbaglierai più

Il fondotinta è uno dei trucchi più acquistati dalla popolazione femminile. In commercio ne esistono moltissime tipologie a seconda delle proprie esigenze: oltre alle varie nuances di colore, sono poi disponibili le formulazioni per pelli secche, per pelli grasse e per pelli impure. A seconda del prodotto varia anche il grado di copertura promesso: ci sono quelli molto pesanti, perfetti per un look completo da sera o per il cinema e il teatro e ci sono invece quelli più leggeri, che coprono le discromie ma lasciano la pelle più naturale. Se però sulla scelta sei ormai forte ma sei carente sugli strumenti con cui applicarlo, continua a leggere.

scegliere modo giusto per truccarsi
Fondotinta spugna o pennello: come scegliere il modo giusto (Universomamma.it)

Il fondotinta si può infatti applicare in molti modi diversi. Le persone più pratiche e sbrigative usano i polpastrelli delle dita, sebbene in questo modo il rischio è che si creino zone di colore diverse. Altri, invece, preferiscono affidarsi a due degli strumenti pensati proprio per questo fine: la spugnetta, detta anche beauty blender e il pennello. Ecco come scegliere la strumentazione giusta, a seconda di ciò di cui avete bisogno.

Fondotinta, spugnetta o pennello? La guida definitiva

Per decidere quale dei due strumenti usare per la stesura del fondotinta bisogna riflettere su quale sia il grado di copertura che si desidera e, soprattutto, si deve capire qual è la texture del prodotto che si ha in mano. Il fondotinta liquido, tra i più usati, richiede la spugnetta da picchiettare sul viso se il prodotto è piuttosto corposo mentre, se è eccessivamente liquido, l’unico modo per stenderlo è con il pennello.

scegliere modo giusto per truccarsi
Come scegliere il modo giusto in cui truccarsi (Universomamma.it)

Inoltre, la spugnetta è consigliata in tutti quei casi in cui si desidera ottenere un effetto naturale: inumidendola e strizzandola molto bene, picchiettando il prodotto sul viso lo si può stratificare fino ad ottenere il grado di copertura desiderato. Se invece si usa il pennello, è facile capire che non si potrà picchiettare ma si dovrà in qualche modo dipingere, seguendo i lineamenti del volto e cercando di stendere il prodotto nel modo più liscio possibile. In questo modo, però, a meno che non si usi davvero poco fondotinta, l’effetto sarà decisamente più pieno. Un consiglio in più? Se siete poco pratiche o alle prime armi, iniziate con la spugnetta: il rischio di fare danni sarà minore.

Impostazioni privacy