“Sono ancora ottimista per il futuro”: il video virale di una atleta olimpica

Shawn Johnson ha condiviso su Youtube la sua storia di futura mamma che però ha avuto un aborto alla sesta settimana.

Io ho perso un bambino alla sesta settimana. E’ stata un’esperienza terribile, ma quello che più ti colpisce è che intorno a te non viene data dignità al dolore. Per esempio non c’è stato nessuno della mia famiglia che mi abbia capito, hanno fatto tutti finta di niente. Solo per me e per mio marito quel bambino c’è stato e farà sempre parte di noi.

In un’epoca in cui si condivide tutto – persino il momento intimo dell’ecografia come hanno fatto Fedez e Chiara Ferragni – è giusto trovare spazio anche per quegli aspetti meno belli di cui appunto si parla poco o niente. Per questo credo che Shawn Johnson, campionessa olimpica nella ginnastica, sia da ammirare: ha avuto il coraggio di mostrare in video la sua esperienza dalla felicità estrema al dolore.

Atleta olimpica condivide il suo dolore dopo un aborto


L’atleta ha rivelato in un video postato sul suo canale Youtube di aver avuto un aborto. Lei e suo marito, Andrew East, hanno girato un video di 20 minuti che mostra il momento in cui ha scoperto di essere incinta fino a quello dell’aborto.

“Il video di oggi è un po’ emotivo!” dice Johnson all’inizio del video – “Non è il video più felice ma ci sentiamo come molte persone che hanno attraversato questo momento, perciò volevamo condividerlo”.

Il video dopo aver mostrato Shawn che piange commossa per aver scoperto di essere incinta, il marito che si interroga sulla sorpresa di cui la moglie gli ha parlato, l’incontro dei due, commovente, mostra infine Shawn dal dottore due giorni dopo aver scoperto di essere incinta: aveva dei crampi e dei forti sanguinamenti. Il dottore ha confermato che era di sei settimane ma che purtroppo aveva avuto un aborto.

Siamo tornati dal dottore e non sono più incinta, in qualche modo ho perso già la mia gravidanza, fa schifo. Non c’è alcun divertimento” dice.

Ogni aborto in realtà può essere estremamente traumatico. Una perdita è una perdita: sia che si tratti di una gravidanza di 6 settimane, sia di 20 (molti infatti ti dicono che se perdi il figlio subito poi ne puoi sempre avere un altro).

Alla fine del video, una Johnson in lacrime, tiene le piccole Converse che aveva comprato per il bambino e dice agli spettatori: “Le useremo ancora, di sicuro“.

Le ultime 48 ore sono state le più felici, le più spaventose e le più tristi della mia vita” – scrive Johnson come didascalia del video –  “Mio marito Andrew e io abbiamo scoperto di essere inaspettatamente incinta, per poi scoprire dopo poche ore le ultime tragiche notizie. Ho pianto più di quanto abbia mai fatto, ma rimango ancora ottimista per il futuro“.

E voi unimamme cosa ne pensate?

Intanto vi lasciamo con il post che parla di una donna che ha avuto un aborto spontaneo, ma nessuno ne parla. 

Firma: Valentina Colmi

Notizie Correlate

Commenta