andrea bocelli sanremo2019Del tenore Andrea Bocelli, tenore italiano conosciuto in tutto il mondo, vi avevamo parlato qualche mese fa, raccontandovi alcuni dettagli della sua vita confessati dalla mamma.

La mamma Edi Aringhieri, ospite a Domenica In, aveva raccontato di quando i medici le avevano consigliato di abortire Andrea perché “sarebbe diventato cieco”. La mamma però non ha ceduto e ha portato avanti la gravidanza. Andrea è nato e all’età di 12 anni è divenuto cieco per via di un glaucoma congenito. Ma fu proprio in ospedale che avvenne l’incontro del futuro tenore con la sua passione.

Andrea Bocelli a Sanremo2019 con il figlio

Tornando a Sanremo 2019, in questa edizione Andrea Bocelli è stato il primo superospite. Sono passati ben 25 anni dalla vittoria del tenore tra le nuove proposte con la canzone “Il mare calmo della sera“, nel 1994.

Quando ripenso a quel Sanremo rivedo i miei genitori in platea. Mio padre, che ora non c’è più, stava in fondo al teatro Ariston, in piedi, con le spalle appoggiato al muro che soffriva per il figlio… Io con Matteo sono più fortunato, torno a Sanremo per condividere un bel momento anche da genitore” ha dichiarato il tenore.

Bocelli, al piano, duetta dapprima con Claudio Baglioni e poi con il figlio Matteo, il suo secondo figlio (ne ha tre in totale),  al quale ha dato il chiodo che aveva indossato 25 anni fa. “Non è un passaggio di testimone” ha voluto specificare il padre offrendo però bellissime parole al figlio “Spero che ti porterà fortuna sempre che tu la aiuti con serietà, con lo spirito di sacrificio e con la volontà che spero di averti insegnato“.

Insieme hanno cantato la canzone “Fall on me“, che fa parte dell’ultimo album del tenore “” e che è anche parte della colonna sonora del film Disney “Lo Schiaccianoci“.

Il brano è proprio sul legame tra padre e figlio ed è stato scritto con lo stesso Matteo.

Di seguito il testo:

“FALL ON ME

I thought sooner or later
The lights up above
Will come down in circles and guide me to love
But I don’t know what’s right for me
I cannot see straight
I’ve been here too long and I don’t want to wait for it
Fly like a cannonball, straight to my soul
Tear me to pieces
And make me feel whole
I’m willing to fight for it and carry this weight
But with every step
I keep questioning what it’s true
Fall on me
With open arms
Fall on me
From where you are
Fall on me
With all your light
With all your light
With all your light

Presto una luce ti illuminerà
Seguila sempre, guidarti saprà
Tu non arrenderti, attento a non perderti
E il tuo passato avrà senso per te
Vorrei che credessi in te stesso, ma sì
In ogni passo che muoverai qui
È un viaggio infinito
Sorriderò se
Nel tempo che fugge mi porti con te

Fall on me
Ascoltami
Fall on me
Abbracciami
Fall on me
Finché vorrai
Finché vorrai
Finché vorrai
Finché vorrai

I close my eyes
And I’m seeing you everywhere
I step outside
It’s like I’m breathing you in the air
I can feel you’re there

Fall on me
Ascoltami
Fall on me
Abbracciami
Fall on me
With all your light
With all your light
With all your light”

Insomma, il talento è di famiglia. E a voi unimamme sono piaciuti? A noi si!

Naturalmente se ve lo siete perso, potete rivederlo su RaiPlay.