Angelina Jolie

Solo un paio di anni fa la star americana Angelina Jolie si era sottoposta a una doppia mastectomia per scongiurare il pericolo di cancro al seno e oggi torna alla ribalta per una decisione ancor più radicale, quella di farsi rimuovere le ovaie e le tube di Falloppio.

Come nel caso della precedente operazione la nota attrice ha deciso di parlare pubblicamente della sua esperienza tramite il New York Times.

A spingere Angelina Jolie a questa drastica soluzione è una mutazione genetica, detta BRCA1 che la predispone a sviluppare cancro al seno e alle ovaie, la donna però sottolinea che avere questo problema non vuol dire dover passare subito alla chirurgia, perché la sua è stata una scelta ponderata, avvenuta dopo numerosi consulti e con il personale e preciso intento di poter vedere crescere i propri figli.

La Jolie mostra di essere pienamente consapevole della sua situazione: “non è possibile rimuovere tutti i rischi, rimango comunque incline a sviluppare il cancro, ho guardato a metodi naturali per rafforzare il mio organismo, mi sento ancora femminile e convinta delle scelte che sto facendo per me e la mia famiglia, i miei figli non dovranno mai dire che la loro mamma è morta per un cancro alle ovaie”.

Una scelta quindi dettata, in larga parte, dai suoi sentimenti di mamma, dopo che in prima persona ha vissuto il dramma di perdere una persona cara: la madre Marcheline Bertrand, morta a 56 anni a causa di questa terribile malattia.

“Quello stesso giorno ho incontrato il chirurgo che aveva avuto in cura mia madre, l’ultima volta l’avevo vista in occasione della sua morte, quando mi ha vista è scoppiata in lacrime “sei uguale identica a lei” mi ha detto. Non ce l’ho fatta a reggere, abbiamo sorriso l’una all’altra e abbiamo concordato di essere lì per risolvere ogni problema, quindi era il momento di di proseguire” ha riferito la Jolie.

L’intervento è stato meno complesso della mastectomia ma i suoi effetti, naturalmente, sono più duraturi.

L’attrice infatti ora è in menopausa, non potrà più avere figli e dovrà affrontare alcuni cambiamenti fisici, aspetti per i quali si è preparata anche dal punto di vista psicologico.

“Mi sento a mio agio con qualunque cosa seguirà, non perché sono forte, ma perché questa è una parte della vita. Non c’è niente di cui aver paura ha aggiunto l’attrice.

“Mi spiace per le donne per le quali questo momento arriva presto, prima che abbiano avuto figli, la loro situazione è molto più dura della mia. Ho cercato e trovato che ci sono modi diversi di affrontare questo problema oltre a rimuovere le tube di fallopio e le ovaie, rinunciando così alla possibilità di avere figli. Spero che ne siano consapevoli“.

Angelina Jolie infatti insiste molto sulla consapevolezza delle scelte che una donna nelle sue stesse condizioni può avere e che ciascuna deve compiere delle decisioni autonome.

Ad ogni modo è un fatto che le richieste di test genetici e il numero di analisi siano raddoppiati a seguito dell’annuncio della Jolie.

Unimamme voi cosa ne pensate della decisione della Jolie?

Se foste nelle sue stesse condizioni cosa decidereste? Ve lo siete mai chieste?

Dite la vostra se vi va.

 

(Fonte:The Indipendent)