Home Mamma & Co. Accade nel mondo Anna Tatangelo: “Il punto che tiene tutto è mio figlio”

Anna Tatangelo: “Il punto che tiene tutto è mio figlio”

CONDIVIDI

Anna Tatangelo

Anna Tatangelo si è sfogata a Domenica In raccontando la sua nuova vita da mamma single dopo la fine della sua storia con Gigi D’Alessio.

La mia con Gigi è stata una delle più belle storie d’amore d’Italia” ha ammesso candidamente Anna Tatangelo a Domenica In, confessando che nonostante tra lei e il cantante napoletano sia finita, la loro storia sarebbe un’esperienza da rivivere migliaia di volte. “Lo dico con orgoglio, perché quando le cose sono fatte col cuore, sono fatte in maniera sincera, non c’è altro da aggiungere, lo rifarei tremilacinquecento altre volte”.

Reduce dalla seconda edizione di Celebrity MasterChef, che Anna ha vinto senza tante difficoltà dimostrando anche le sue doti in cucina, la cantante ha ricordato la sua esperienza del 2012 a Ballando con le stelle: Le mie scelte nella mia vita privata hanno un po’ condizionato tutto il resto, non mi pento di nulla. I primi anni non sono stati facili, lo dico con serenità, ma l’ho elaborato. Sono stata male. Ballando è arrivato in un momento che avevo partorito. Ho avuto modo di vivere la parte adolescenziale che mi è mancata. Sono stata tre mesi in gruppo, calcolando che non sono mai andata in gita è stata come vivere una sorta di fase adolescenziale. Mi è piaciuta molto, è stata una delle esperienze più belle, ho preso anche consapevolezza del mio corpo”.

Oggi Anna Tatangelo vive da sola con il figlio Andrea anche se essere l’unica adulta in casa è una cosa a cui si è dovuta abituare: “Questa parte l’avevo saltata. In genere prima si va a vivere da soli e poi si va a convivere. All’inizio è tosta, poi ti abitui. La vita ti insegna a vivere”.

Ed è stato anche grazie al piccolo Andrea che Anna è tornata più forte che mai: “La vera Anna sta uscendo adesso… Sono serena, ho trovato il mio equilibrio, e devo dire che il punto che tiene tutto è mio figlio”.

Anche voi Unimamme avete l’impressione che in fondo tutta questa storia abbia fatto emergere una nuova Anna?