bambina in fin di vita torna a casa
fonte Facebook/ Addilyn Strong

Addilyn, la piccina che a 3 mesi era stata picchiata e ridotta in fin di vita dai genitori ha lasciato l’ospedale.

Solo un mese fa una bimba di 3 mesi, la piccola Addilyn era stata selvaggiamente picchiata e ridotta in fin di vita dai genitori.

Addilyn, bambina di 3 mesi picchiata dai genitori, torna a casa

bambina di 3 mesi in comaLe sue condizioni erano molto gravi e la bambina era in coma farmacologico.

Ora però, dalla pagina Facebook Addilyn Strong creata per lei sappiamo che la bimba ha lasciato l’ospedale dov’era ricoverata.

“Questo dolce angelo è a casa sana e salva. Grazie a tutti per il supporto e le preghiere e soprattutto grazie a Dio per questo miracolo.

Per favore continuate a pregare perché ha una lunga strada da percorrere davanti a sé. Grazie a tutti per il supporto e le preghiere e soprattutto grazie a Dio per questo miracolo” si legge su Facebook.

Addilyn è una bambina del Tennessee che è stata maltrattata e picchiata dai genitori: Michael Fisher di 30 anni e Brooklyn Tindwell di 27, che ora rischiano da 15 a 30 anni di carcere.

bambina di 3 mesi in coma 2Addilyn, a causa delle loro violenze, è finita in ospedale con danni al cervello, lesioni e fratture agli organi interni.

Ricoverata il 26 gennaio scorso Addilyn ha fatto di tutto per farcela e ora può tornare a casa dalla zia che ne ha ottenuto la custodia.

Unimamme, noi siamo molto felici per questo risultato e auguriamo ad Addilyn di guarire completamente.

Voi cosa ne pensate?