bimbo cade quarto piano
Ambulanza all’ingresso del Policlinico Gemelli di Roma – immagine di repertorio (ANDREAS SOLARO/AFP/Getty Images)

Bimbo cade dal quarto piano: soccorso dal padre medico. Ricoverato in gravissime condizioni.

Un incidente terribile è accaduto ad un bimbo di 8 anni a Roma: il piccolo è precipitato dalla finestra di casa, al quarto piano di un palazzo sulla Cassia. Il bambino è sopravvissuto alla caduta, ma è in gravissime condizioni. A prestargli i primi soccorsi è stato il padre medico. Il bambino è ricoverato al Policlinico Gemelli.

Bimbo cade dal quarto piano a Roma: è gravissimo

Era il primo pomeriggio del 17 aprile quando un bambino di 8 anni è caduto dalla finestra di casa, al quarto piano di un palazzo alla periferia nord di Roma, in zona Cassia. Non si conoscono ancora le cause dell’incidente. Il bambino era in casa con il fratello gemello e la sorella più grande di due anni, c’erano anche la mamma e la nonna. Il piccolo ha dei problemi ed è seguito. Alle 15.30, improvvisamente, il bimbo è caduto da una delle finestre di casa. Un giovane che era da poco rientrato dal lavoro ha assistito allo schianto dalla finestra di casa sua al piano terra. Il bambino è finito sul vialetto davanti al portone del palazzo. Il giovane che ha visto precipitare il bimbo davanti ai suoi occhi è sotto choc, ha spiegato il padre.

Il bimbo di 8 anni, nonostante l’altezza da cui è precipitato, è sopravvissuto alla caduta, ma è in gravissime condizioni al Policlinico Gemelli di Roma, dove è stato portato con l’eliambulanza. Forse ad evitare l’impatto fatale con il terreno è stata una caduta in piedi, è l’ipotesi che circola in queste ore. Subito dopo lo schianto, il piccolo è stato soccorso dal padre medico. Il bambino ha riportato fratture agli arti e al bacino. Al Gemelli è stato sottoposto ad un intervento chirurgico e rimane ricoverato in gravi condizioni nel reparto di terapia intensiva. Non si conoscono altre eventuali lesioni e i medici non si sbilanciano. Il papà ha accompagnato il bambino in ospedale, sempre al suo fianco anche sull’eliambulanza.

Sull’incidente indagano gli agenti della polizia del commissariato Flaminio, che ricostruendo la dinamica dell’accaduto hanno confermato che si è trattato di un incidente. Sul posto è arrivata anche la polizia scientifica, per i rilievi sul vialetto dove è precipitato il bambino. La mamma e la nonna del piccolo sono state ascoltate dalla polizia. La famiglia è conosciuta, il nonno del bambino è stato questore e prefetto.

Agghiaccianti le testimonianze dei vicini di casa, che hanno raccontato di aver sentito la mamma del bimbo correre forsennata giù dalle scale e poi le sue urla strazianti. “Ero in casa e all’improvviso ho sentito dei forti rumori dalle scale, ho pensato che fossero bambini che correvano, invece era la mamma che si precipitava al piano terra. Non potrò mai dimenticare il suo volto mentre era seduta in terra tenendo tra le braccia il bimbo. Ora preghiamo solo che ce la faccia”, ha raccontato una signora cinese nella testimonianza raccolta dal quotidiano Il Messaggero, che riporta la notizia.

Che dire unimamme? Sono storie che si fa fatica a commentare. Possiamo solo unirci a questa famiglia e sperare con tutto il cuore che il bambino ce le faccia.

Un altro tragico episodio era accaduto lo scorso Carnevale a Bologna, quando un bimbo di 2 anni e mezzo era caduto da un carro durante la sfilata del martedì grasso. Purtroppo per lui non c’è stato nulla da fare, è morto in ospedale.

Scarica l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!

✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore
✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore