Home Mamma & Co. Accade nel mondo Brigitte Nielsen: “Per diventare mamma a 54 anni ho congelato i miei...

Brigitte Nielsen: “Per diventare mamma a 54 anni ho congelato i miei ovuli”

CONDIVIDI

Brigitte NielsenBrigitte Nielsen racconta come è riuscita a diventare mamma per la quinta volta a 54 anni.

Lo scorso giugno è nata Frida, la quinta figlia di Brigitte Nielsen. Ma com’è riuscita l’attrice a diventare mamma a 54 anni compiuti? Lo ha rivelato la stessa neomamma alla rivista People.

In accordo con il marito Mattia Dessi, 14 anni fa Brigitte Nielsen ha deciso di congelare alcuni ovuli per tenersi aperta la possibilità di mettere al mondo un altro figlio. “Se non vuoi utilizzare ovuli di una donatrice, devi congelare i tuoi stessi ovuli ad un’età ragionevole affinché ci sia una possibilità – ha spiegato l’attrice – Non avrei nemmeno provato dopo i 42 anni”.

Certo, all’epoca Brigitte non aveva alcuna garanzia che il metodo del congelamento avrebbe funzionato, ma ha voluto provarci. “È un percorso molto lungo, quello che voglio che le donne sappiano è che tutto è possibile ma bisogna essere realistici. C’è l’attesa, c’è molto dietro, è un lungo lungo percorso” ha voluto chiarire la Nielsen, mettendo in guardia le aspiranti mamme che volessero ricorrere a questa tecnica.

Inoltre, per poter rimanere incinta Brigitte Nielsen si è sottoposta ad un trattamento piuttosto pesante stressante: “Un’altra cosa da sapere è che è molto costoso. Non è né facile né economico se si fa come ho fatto io. Voglio che le persone lo sappiano“.

E voi Unimamme avete mai pensato all’eventualità di congelare i vostri ovuli?