Home Mamma & Co. Accade nel mondo “Com’è davvero la cervice prima del parto”: un’ostetrica la mostra in foto

“Com’è davvero la cervice prima del parto”: un’ostetrica la mostra in foto

CONDIVIDI

La cervice dal vivo vista molto da vicino grazie a un’ostetrica.

La cervice dal vivo come non l’avete mai vista

Amelia Lamont, una mamma e ostetrica, ha postato un’immagine della cervice per aiutare le donne ad avere maggior consapevolezza del loro corpo.

“Donne, questa è la vostra cervice… beh non proprio la vostra, ma quella di qualcun’altra.

Questa è quella che si assottiglia e si dilata per consentire a vostro figlio di scendere lungo il canale del parto ed essere partorito attraverso la vagina.

È davvero straordinario come una ciambella rotonda spessa può lavorare tanto duramente per diventare sottile come carta per partorire un bambino… i nostri corpi sono incredibili… questo è il motivo per cui il travaglio può essere molto lungo.

Questo processo di appiattirsi e dilatarsi. Più avete contrazioni più la testa del bambino farà pressione sulla cervice, si spera, aprendola.

Che abbiate un parto vaginale o cesareo prendetevi cura di quella vagina.

Fate test regolari come Pap test e dei controlli se sentite che c’è qualcosa che non va.”

Il messaggio di questa ostetrica è stato pubblicato sull’account Instagram Themidwifemumma, ottenendo centinaia di Like e di condivisioni.

Lamont ha poi voluto approfondire meglio, con un altro post corredato da un’immagine su come cambia la cervice durante il travaglio.

Quanto durerà il mio travaglio? La risposta è semplice: quanto è lungo un pezzo di corda? Vorrei che lo sapessimo, saremmo milionari se potessimo predire quando nascerà il tuo bambino.

Non fraintendermi, siamo dannatamente bravi a stimare il tempo una volta che sarai entrata nel travaglio attivo ma non ci sono due parti che si somigliano… ci sono quelli lunghi, quelli molto molto lunghi dove la donna arriva dopo essere stata sveglia per 22 ore di fila (i travagli di buon ora possono essere davvero una super lamentela), poi puoi avere il tempo medio stimato del travaglio che è perfetto per una mamma la prima volta poi quello opposto… quello veloce, il travaglio ridicolosamente breve dove la donne rimangono in stato di shock … Ma una cosa è certa, la tua cervice lavora dannatamente duro per appiattirsi, dilatarsi e far nascere il tuo bambino.

Questo è ciò che fa la vostra cervice in concreto per spingere fuori il vostro bambino a 10 cm.

Alcune donne falliscono (odio questo termine perché suona orribile ma continuerà ad attenermi a termini medici) nel dilatarsi, altre si bloccano a un certo numero per diverse ore che portano a un “fallimento nei progressi” (non mi piace nemmeno questo termine medico) mentre altre si bloccano per altre ragioni che sono dannose per la mamma e il bambino… Non ci sono motivi perché questi tre problemi risultino in un parto cesareo d’emergenza, ma spesso un travaglio prolungato, un malposizionamento del bimbo o un bimbo più grande della media con una testa più grande o un bacino più piccolo, il bacino è responsabile, e nonostante l’operazione chirurgica sia l’opzione giusta molte donne ne soffrono a livello emotivo, mentalmente e fisicamente perché il parto non è andato come sperato cosa che è completamente comprensibile, per questo è importante parlare del parto, alla fine.

L’altra metà delle donne hanno un parto vaginale, la maggior parte senza complicazioni, mentre altre hanno un trauma mentale, fisico ed emotivo. Quindi è importante ricordare, in qualunque modo partorirai, che il tuo corpo non ti ha deluso, è semplicemente accaduto per una ragione e devi trarre conforto da questo e non tormentarti. Se ci sarà una prossima volta discuti da subito le tue speranze e aspettative … e se non ce ne sono, tu e il tuo bimbo siete al sicuro e questo è ciò che desiderano tutti alla fine della giornata.

Il tuo parto è andato come avevi pianificato? Stai per partorire? Con affetto”

Unimamme, voi cosa ne pensate di queste riflessioni e di queste immagini?

Noi vi lasciamo con uno studio su come la dilatazione della cervice possa essere prevedibile.


Universomamma è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie seguici qui: Universomamma.it