Coronavirus, due bambini, di 4 ed 8 anni, trasferiti in via precauzionale allo Spallanzani. Fanno parte degli italiani arrivati ad inizio febbraio.

Coronavirus due bambini allo Spallanzani
Coronavirus: due bambini trasferiti allo Spallanzani in via precauzionale – Universomamma.it

Un aereo inglese, domenica mattina, ha riportato 200 cittadini europei in Gran Bretagna da Wuhan. Da qui, ogni cittadino è ritornato nel suo Paese di origine. Sull’aereo c’erano 8 passeggeri italiani che sono atterrati a Pratica di Mare poco dopo , in provincia di Roma. Del gruppo di 56 italiani che è rientrato i primi di Febbraio, due bambini sono stati portati per accertamenti in ospedale in via precauzionale a causa di qualche linea di febbre.

Coronavirus, due bambini allo Spallanzani: negativi i test effettuati

Il gruppo dei 56 italiani rimpatriati i primi giorni di febbraio si trovano adesso alla Cecchignola. A scopo precauzionale sono stati portati, all’Istituto Nazionale per le Malattie Infettive Lazzaro Spallanzani di Roma, due bambini di 4 ed 8 anni che avevano qualche linea di febbre. Per fortuna i test sono risultati negativi e come dichiarato dall’ospedale “se dopo la seconda verifica non ci saranno problemi, potranno congiungersi con il resto della famiglia per completare il periodo di sorveglianza”.

LEGGI ANCHE > CORONAVIRUS NEI BAMBINI, COSA SAPPIAMO FINORA | L’ANALISI
Come riportato da Tgcom 24, gli ultimi otto italiani rientrati da Wuhan a bordo di un volo dell’aeronautica militare britannica con altri 200 passeggeri di varie nazionalità, sono arrivati in Italia a bordo di un aereo messo a disposizione dalla Farnesina. L’aereo è atterrato all’aeroporto militare di Pratica di Mare e poi i passeggeri sono stati trasferiti all’ospedale militare del Celio a Roma ed essere messi in quarantena. Tra di loro non c’era lo studente 17enne di Grado, Niccolò, che non è potuto partire per la febbre rilevata dai controlli medici. Il ragazzo però sta bene, è rientrato in albergo è deluso di non essere partito, ma sembrerebbe che i suoi genitori “non sono particolarmente preoccupati“.
Tra gli otto passeggeri ci sono anche due bambini nati nel 2019, uno dei due ha qualche linea di febbre e sono entrambi con le loro madri.

LEGGI ANCHE –> CORONAVIRUS | RAGAZZO DISABILE ABBANDONATO PERCHÉ IL PAPÀ IN QUARANTENA

Il nuovo bollettino medico diffuso dallo Spallanzani e riportato da Repubblica è: “Tutti i test relativi ai casi sospetti per il nuovo coronavirus sono risultati negativi, compreso il test per la donna italiana inviataci, a puro scopo precauzionale, dalla Città Militare della Cecchignola e la coppia proveniente da un Pronto soccorso cittadino“. Continua facendo riferimento a tutti i soggetti che sono stati portati in ospedale: “Sono stati valutati, a oggi, presso la nostra accettazione 53 pazienti sottoposti al test per la ricerca del nuovo coronavirus. Di questi, 36 risultati negativi al test sono stati dimessi. Diciassette pazienti sono tuttora ricoverati“. Dallo Spallanzani nel bollettino quotidiano hanno riferito che: “Tre sono casi confermati (la coppia cinese attualmente in terapia intensiva e il giovane proveniente dal sito della Cecchignola); 12 sono pazienti sottoposti a test per la ricerca del nuovo coronavirus in attesa di risultato; 2 sono pazienti che, risultati negativi al test per nuovo coronavirus, rimangono comunque ricoverati per altri motivi clinici“.

Speriamo unimamme che vengano tutti al più presto dimessi, e siamo felici che per il momento i due bambini ricoverati siano negativi. E voi che ne pensate?

Per restare sempre aggiornato su notizie, ricerche e tanto altro continua a seguirci sui nostri profili FACEBOOK INSTAGRAM o su GOOGLENEWS.

Coronavirus due bambini allo Spallanzani
Coronavirus: due bambini trasferiti allo Spallanzani in via precauzionale – Universomamma.it