Home Mamma & Co. Accade nel mondo Dario Argento difende la figlia Asia: “Jimmy Bennet pagato da Weinstein”

Dario Argento difende la figlia Asia: “Jimmy Bennet pagato da Weinstein”

CONDIVIDI

Dario e Asia ArgentoDario Argento intervistato a “Un Giorno Da Pecora” difende la figlia Asia dalle accuse di violenza sessuale su minore.

Papà Dario non ci sta. Non ci sta ad assistere alla gogna mediatica alla quale è stata sottoposta la figlia Asia Argento, accusata dal giovane attore americano Jimmy Bennet di violenza sessuale su un minorenne. E da quando Bennet è arrivato in Italia, raccontando da Giletti come si è svolta la violenza, la situazione si fa ancora più problematica per Asia.

Non ho visto l’intervista a Non è l’Arena per scelta, me l’hanno raccontata degli amici – ha dichiarato Dario Argento ai microfoni di Un giorno da pecora, in onda su Rai Radio 1 – Ci sono una marea di menzogne, di volgarità, di sciocchezze. Non ho mai saputo di una ragazza che abbia violentato un ragazzo, è una cosa che non ho mai saputo, c’è anche questo da dire”.

La teoria di Dario Argento è che Jimmy Bennet sia stato pagato da Harvey Weinstein per lanciare false accuse ad Asia, una delle primissime attrici che denunciò il produttore di violenza sessuale lanciando il movimento Me Too: “Weinstein si sta vendicando e quindi scatena tutte le sue possibilità: aveva questa notizia di questo ragazzo e pagandolo l’ha lanciato contro Asia”.

Che ne pensate Unimamme, ha senso la teoria di Dario Argento?


Universomamma è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie seguici qui: Universomamma.it