Eleonora Brigliadori e Beatrice Gilbo

Beatrice Gilbo, la figlia di Eleonora Brigliadori, difende a spada tratta la madre, accusata dall’opinione pubblica.

Che Eleonora Brigliadori fosse un’appassionata di cure alternative era cosa nota anche prima che l’ex showgirl venisse presa nel cast di Pechino Express. Ma quando, poco prima dell’inizio del reality, la Brigliadori ha pubblicato su Facebook uno status in cui faceva intendere che la Iena Nadia Toffa si meritasse il tumore che ha scoperto l’anno scorso (“Chi è causa del suo mal pianga se stesso il destino mostra le false teorie nella vita e dove la salute scompare la falsità avanza“), i fan di Pechino Express hanno chiesto che venisse estromessa dal cast. E così è stato.

Da allora, Eleonora Brigliadori non fa che giustificare quel famoso status e sostenere la sua tesi secondo la quale anche il cancro può essere guarito con la medicina alternativa, e che chemio e radio andrebbero invece evitate. Una posizione pericolosissima, quella della Brigliadori, che giustamente gli autori di Pechino Express hanno ritenuto inadatta al pubblico di Rai Due.

Ma la figlia di Eleonora, Beatrice Gilbo, ha deciso di scendere in campo per difendere a spada tratta la madre. “Io sono fierissima di essere sua figlia, mia madre è una donna incredibile che ha vinto tantissime battaglie, coraggiosa e onesta, le persone mediocri sono spaventate dal suo essere completamente fuori dagli schemi – ha scritto Beatrice su Facebook – Quello che non capite e che mi madre è una delle poche persone del mondo dello spettacolo che ha avuto il coraggio di andare oltre i suoi interessi personali, lei parla per il semplice desiderio di divulgare conoscenze che sono state sempre represse dal sistema, visioni alternative che sono accettate e praticate in molte culture nel mondo, purtroppo alcuni italiani sono bigotti e ottusi spaventati dal diverso, e da quello che non capiscono, completamente asserviti a questo sistema“.

• MADRE • Un portale verso la vita, amandomi mi mostri la via più breve per ricordare che sebbene io senta questo dolore delle membra, allo stesso amore che mi ha generato Io devo ritornare. Il velo dell’illusione, che tutto divide e separa, può confondere il mio cuore, allora se mi vedi incerta, sollecita la mia anima ad aver coraggio e a rimanere desta, dolcemente rammentami che io stessa sono parte di quell’unica fonte certa. Rammentami ancora, L’amore non conosce condizioni, Esso non si estingue sebbene si espanda in tutte le direzioni. Come un fuoco dove è onnipresente il vento. Solo attraverso un amore cosi potente la tua vita ha trovato compimento. Parlami ancora di questo tuo magico amore che tutto accoglie in un abbraccio immenso, che guarisce e sopporta le mie ingiustizie di bambina. Che riscalda e illumina come una luce divina. Con gli occhi pieni di compassione ascoltando di questo tuo magico amore Io possa cominciare a ricordare. E così il mistero di essere madre e di essere donna , un giorno, forse, potrò imparare. #poetry #poesiaitaliana #writtenbyme #mothersdaygift

Un post condiviso da B E A T R I C E (@beatricegilbo) in data:

Grazie a queste conoscenze mia madre ha salvato la sua vita e quelle di molte altre persone continua – quindi anche se devo leggere commenti orribili su questa pagina, io me ne frego, so che mia madre è una donna onesta e le sono grata per essere la persona che è. C’è troppo marcio in questo mondo e la battaglia che lei ha deciso di affrontare e probabilmente una delle più dure soprattutto considerando gli interessi che ci sono dietro e le resistenze psicologiche delle persone. Lo so bene, e se lei ha deciso di intraprendere questa strada io accetto, sarebbe stato più facile fare finta di niente e vivere come pecore, sicuramente sarebbe stato economicamente più interessante, continuare a fare la donna dello spettacolo che parla solo di banalità e si preoccupa solo del suo conto in banca, perché prendere consapevolezza di certe cose è una scelta che spesso costa molte responsabilità, di cui lei si sta’ già caricando pesantemente. Ma mia madre è una donna di spirito e non ha paura. E se oggi sono una persona felice, sana e forte lo devo soprattutto a lei”.


E voi Unimamme che ne pensate? È stato giusto escludere Eleonora Brigliadori da Pechino Express?

Scarica l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!

✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore
✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore