Non usate i “posizionatori” per far dormire i bambini: l’appello degli esperti

Alcune catene americane hanno tolto dal mercato i “baby positioners”, degli oggetti che servirebbero ad aiutare i bambini nel sonno.

Negli Stati Uniti e in Inghilterra alcune grandi catene hanno smesso di vendere gli “sleep positioner” o “posizionatori del sonno”: si tratta di un oggetto – chiamato anche “nido” o “cuscino anti rollio” – in cui vengono messi i bambini a dormire e che serve come contenimento, soprattutto per i neonati.

Sonno dei bambini: i “posizionatori” non sono sicuri secondo la FDA

La decisione è stata presa dopo le indagini sulla morte di 12 bambini: la FDA, Food&Drug Administration americana, ha infatti disposto ai produttori di interrompere la commercializzazione di questi prodotti perché è stato infatti dimostrato che c’è stata una correlazione tra il soffocamento e l’uso di questi sleep positioners.

Concretamente si tratta di un tappetino con dei rinforzi ai lati, pensato per tenere i bambini sotto i sei mesi in una specifica posizione mentre dormono. Alcune volte c’è anche un rialzo per la testa dei bambini.

Spesso questi oggetti venivano venduti ai genitori come prodotti per aiutare i neonati a dormire meglio e più al lungo.

Il positioner vorrebbe insomma prevenire anche la SIDS, la sindrome da morte in culla, ma in realtà non c’è nessuna conferma da parte della FDA.

Per proteggere i bambini dalla SIDS è importante avere le seguenti accortezze:

  1. tenere il bambino sulla schiena
  2. non metterli mai sulla pancia o di lato
  3. non addormentatevi con i vostri figli su un divano o sulla poltrona
  4. il posto più sicuro dove dormire è una culla o una cesta 
  5. non coprire il bambino in faccia o in testa con una coperta
  6. abolite la biancheria da letto
  7. non lasciate che il bambino diventi troppo caldo: la stanza dovrebbe essere tra i 16 e i 20 gradi. 
  8. optate per un materasso liscio e a prova di acqua 
  9. assicuratevi che la culla sia pulita, niente giocattoli o cuscini 
  10. lasciare la culla nella stessa stanza dei genitori per i primi 6 mesi 

E voi unimamme lo sapevate?

Intanto vi lasciamo con il post che parla delle scatole in cui dormono i bambini, le baby box, e della loro sicurezza. 

Firma: Valentina Colmi

Notizie Correlate

Commenta