bambino batte la testa ma viene dimesso
fonte foto: iStock

Un bambino dimesso da un ospedale è stato operato poche ore dopo in un altro.

Unimamme, oggi vi segnaliamo un caso di sospetta mala sanità che riguarda l’Ospedale di Empoli.

Un bambino di 7 anni si era recato al pronto soccorso dell’Ospedale San Giuseppe di Empoli dopo una brutta caduta nel corso di una festa dove aveva perso conoscenza. Lì però era stato rimandato a casa dopo un’ora.

Bambino cade e batte la testa

Il piccino era arrivato in ospedale alle 19.18. Il medico l’aveva visitato, ma non avendo rilevato deficit neurologici l’ha lasciato andare senza ulteriori approfondimenti, per non esporlo a rischi di radiazioni in assenza di sintomi preoccupanti.

Il bambino è stato dimesso alle 20.08, è stato consigliato di somministrare paracetamolo e di osservare il comportamento del piccolo nelle successive 24 ore.

Le sue condizioni però si sono aggravate e così i genitori l’hanno portato all’ospedale Meyer di Firenze. Lì gli sarebbe stato riscontrato un principio di emorragia interna.

I medici l’hanno sottoposto a un intervento di chirurgia d’urgenza in nottata. Infine il piccolo è stato dimesso nei giorni scorsi.

Il papà del piccolo commenta: “se non l’avessi portato di corsa al Meyer ora sarei a piangere la morte di mio figlio”.

Unimamme, cosa ne pensate di questa vicenda di cui si parla su Il Tirreno?

Noi vi lasciamo con il caso del bimbo di 2 anni dimesso e morte poche ore dopo.