Papa Francesco corruzionePapa Francesco si esprime sulla corruzione.

Nel corso di un’intervista per il programma Ave Maria, Papa Francesco si è espresso sulla corruzione, rispondendo alle domande di Don Marco Pozza.

Il pontefice si è espresso in termini molto espliciti nei confronti di questo argomento.

“Se dicessi di non essere peccatore, sarei il più corrotto”. Il Papa ha aggiunto: “Maria non può essere la madre dei corrotti perché i corrotti vendono la mamma vendono l’appartenenza a un popolo, vendono l’appartenenza alla famiglia. Cercano solo il proprio profitto economico, intellettuale e politico. Fanno una scelta egoistica, direi satanica. Chiudono la porta da dentro e Maria non può entrare. Non lasciano entrare la mamma”. “Per questo – spiega – loro si chiudono, non hanno bisogno di una madre, di un padre, di una appartenenza a un popolo, di una Patria, di una famiglia. Vivono nell’egoismo e il padre di questo, chi gli ha insegnato questo, è il diavolo”.

Ecco il suo augurio per i corrotti “è che ci sia un terremoto che li commuova a tal punto che si accorgano che il mondo non è cominciato con loro e non finirà con loro”.

Sulla Madonna Bergoglio puntualizza: “Maria accompagna la strada di noi peccatori, ognuno con i suoi peccati e prega per noi peccatori. Dobbiamo dire a Maria: ‘Sono peccatore, ma tu custodiscimi”.

Unimamme, cosa ne pensate delle parole del Pontefice riportate su Vatican News?

Noi vi lasciamo con il cambiamento rivoluzionario della Chiesa sugli omosessuali.