Kate Middleton aspetta il terzo figlio ma ha una malattia da non sottovalutare

malattia in gravidanza

Kate Middleton (Chris Jackson – WPA Pool/Getty Images)

I disturbi i gravidanza non vanno mai sottovalutati. Alle volte quello che si pensa possa essere un piccolo inconveniente, può nascondere invece un problema molto serio. Altre volte, all’opposto, si tendono a sminuire le sofferenze di una donna incinta. “Ma che sarà mai…?!”, “ci siamo passate tutte…”, “anche io ho avuto nausee e dolori, ma poi tutto passa….”.

In realtà anche in un’esperienza bellissima come la gravidanza si possono manifestare effetti collaterali che oltre ad essere molto fastidiosi possono essere anche piuttosto gravi.

Una malattia in gravidanza che provoca disturbi pesanti e può essere molto grave è l’iperemesi gravidica (hyperemesis gravidarum, HG). Ne soffre anche Kate Middelton, la Duchessa di Cambridge, moglie del principe William e mamma dei piccoli George e Charlotte, che è nuovamente incinta. E no, non si tratta di semplici nausee mattutine, come spesso tg e giornali riportano.

Iperemesi gravidica: la malattia in gravidanza molto seria di cui soffre anche Kate Middleton

Nei giorni scorsi, Kensington Palace, la residenza ufficiale di William e Kate a Londra, ha annunciato l’arrivo di un terzo figlio per la coppia. George e Charlotte avranno un fratellino o una sorellina, che dovrebbe nascere a marzo 2018.

L’occasione dell’annuncio, però, non è stata proprio positiva. William e Kate, infatti, avrebbero preferito aspettare un po’ prima di dare la notizia, ma sono state obbligati dalle circostanze. Kate avrebbe dovuto fare visita ad un centro per bambini a Londra, ma ha dovuto cancellare l’impegno per sopraggiunti problemi di salute. Gli stessi di cui aveva sofferto nelle precedenti gravidanze. I media hanno parlato di nausee mattutine, quelle di cui soffrono tutte le donne all’inizio d una gravidanza. In realtà si tratta di un problema molto più grave: l’iperemesi gravidica (HG), come è scritto anche nel documento ufficiale di Kensington Palace.

In precedenza, Kate era stata ricoverata in ospedale per questa malattia. In questi giorni ha ricevuto assistenza nella residenza di Kensington Palace e purtroppo si è persa anche il primo giorno di scuola del primogenito George.

L’iperemesi gravidica, infatti, non è una semplice nausea mattutina, ma una malattia con disturbi molto seri che può essere perfino invalidante. L’iperemesi dà nausea e vomito, ma non si tratta dei normali nausea e vomito che hanno tutte le donne incinte, bensì di una forma acuta e incontrollabile che può portare a conati di vomito molto frequenti e continui in una sola giornata, con dolori fortissimi.

Le donne che soffrono di iperemesi gravidica fanno fatica a mangiare e perfino a bere. Tutto quello che assumono per via orale le fa stare mare, il solo deglutire può scatenare un attacco di vomito. Si comprende bene, allora, che chi soffre di questa malattia ha problemi ad alimentarsi in gravidanza, e questo è un problema gravissimo, tende a perdere peso e soffre di disidratazione.

Ci sono donne che hanno raccontato di esperienze terribili. Il fatto che anche una donna famosa come Kate Middleton ne soffra è stata un’occasione per venire finalmente allo scoperto e parlare dei loro disturbi senza il timore di essere sminuite. Chi soffre di questa malattia, infatti, si ritrovate spesso sola, non capita dalle altre persone che magari continuano a ripetere che questi disturbi sono solo passeggeri e che succedono a tutte.

Ci sono donne che sono state ricoverate più volte in ospedale mentre soffrivano di iperemesi gravidica. C’è chi si è stata costretta a restare in ospedale per tutta la gravidanza, chi è riuscita ad alimentarsi solo per via endovenosa. Provate a pensare ad una donna incinta, che dovrebbe nutrirsi regolarmente e in modo sano per sé e per il proprio bambino, che non riesce a mangiare né a bere. La sua salute e quella del feto rischiano tantissimo.

Per questo motivo l’iperemesi gravidica non deve assolutamente essere sottovalutata. Le donne che ne soffrono vanno ascoltate, capite e aiutate. Il sostegno del compagno, poi, è fondamentale.

La malattia potrebbe essere scatenata dagli ormoni della gravidanza. Il rapido aumento dei livelli di estrogeni o della beta subunità della gonadotropina corionica umana (beta hCG, l’ormone della gravidanza) possono scatenare nausee fortissime e vomito continui.

Le cause dell’iperemesi, tuttavia, non sono ancora certe. C’è anche chi sostiene che dipenda da fattori genetici e che si tratti di una malattia ereditaria. Quello che è certo è che chi ne soffre sta malissimo.

In una lettera all’Huffington Post una donna ha descritto la sua esperienza drammatica:

“È una delle sensazioni più difficili da descrivere… Dire che ti senti di morire in qualsiasi momento è poco. Ti cambia letteralmente la vita — sei talmente stanca che i muscoli ti fanno male, talmente disidratata che la testa ti duole costantemente, finisci per abituarti a rimettere tanto da imparare a prevederlo”.

Un’altra donna ha raccontato:

Credevo davvero che stessimo morendo. Piangevo, ma ero talmente disidratata da non avere lacrime da piangere… vomitavo tanto che finii per sbattere la testa contro la tazza e svenni”.

Esperienze davvero drammatiche, che dovrebbero sensibilizzare tutti su questa malattia. Ora, forse, sarà possibile grazie all’esperienza di Kate Middleton.

E voi unimamme, avete mai sofferto di questo disturbo?

Vi ricordiamo il nostro articolo su una ricerca  che ha scoperto la possibile causa delle nausee mattutine in gravidanza.

La malattia in gravidanza di cui soffre Kate Middleton

Firma: valeria bellagamba

Notizie Correlate

Commenta