Credits: GreenMe

La Trash challenge è una sfida invita le persone di tutto il mondo a scegliere un luogo sporco e a ripulirlo dai rifiuti. la nuova sfida è virale.

C’è una nuova sfida che, in questi giorni, sta diventato virale sui social. Niente di pericoloso per se stessi o per gli altri, anzi.
La nuova popolare sfida tra i giovani di tutto il mondo è la Trash Challenge. Non è una di quelle sfide inutili e pericolose, ma potrebbe servire a migliorare il pianeta.

L’importanza di salvaguardare il pianeta è ormai nota a tutti, sono tante le attività per incoraggiare le persone a prendersene cura. Ad esempio durante lo sciopero di venerdì 15 marzo, gli studenti di tutto il mondo scenderanno in piazza per fare pressione sui rispettivi governi affinché si prendano provvedimenti immediati sul cambiamento climatico.

Il movimento, a cui fa riferimento lo sciopero, Fridays for Future si basa sui principi dall’attivista svedese Greta Thunberg. La giovane attivista ormai famosa per la sua lotta per la salvaguardia del pianeta Terra.

La Trash Challenge: la nuova challange per aiutare la Terra ad essere un po’ più pulita e vivibile

Le challange a catena sui social, come Instagram e Twitter, sono tantissime, come riportato da GreenMe. Queste sfide invitano gli utenti a compiere dei gesti e poi postare le foto. Molto spesso si parla di sfide pericolose, come la Blue Whale challenge.
In questo caso non è così. Con la Trash Challenge la sfida è quella di pulire un luogo sporco e poi condividere sui social la foto, mostrando il prima ed il dopo.

Sono state ripulite diverse spiagge, parchi e strade. Luoghi che erano pieni di rifiuti inquinanti per l’ambiente e per le persone. Una volta puliti i cittadini possono finalmente usarle.

Credits: Treshtag
Manila. Credits: Treshtag

La sfida della Trash Challenge vuole coinvolgere tutte le persone, a partire dai giovani, ad “adottare un luogo” che ha bisogno di essere ripulito dai rifiuti.

L’’hashtag #trashtag è esploso sui social media, in molti si sono uniti al movimento

La Trash Challenge è caratterizzata dall’hashtag #trashtag, sta mobilitando i giovani da tutto il mondo.

L’hashtag #trashtag è diventato virale sui social media dopo che un utente reddit ha postato uno screenshot di qualcuno che aveva completato la sfida, seguita da una didascalia:“Ecco una nuova #challenge per tutti i ragazzi annoiati. Scatta una foto di un’area che necessita di pulizia o manutenzione, poi scattane un’altra dopo che hai fatto qualcosa a riguardo, e pubblicala qui!”.

Nella sfida non sono state specificate le modalità di raccolta, ma in molti fanno più sacchetti per differenziare i rifiuti e li portano in appositi centri in cui possano essere gestiti al meglio.

Fortunatamente, sono tantissime sono le foto postate sui social network.

Voi unimamme partecipereste a questa iniziativa?Cosa ne pensate?

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Присоединяемся к челленджу #trashtag , фото с уборки 9.09.18 года. Фоток с конкретного места «до и после» почти нет, но мы это исправим. Перед летом пойдём вешать таблички с призывом «не мусорить», а также убирать то, что люди накидали за зиму. ⠀ Публикование фото-результатов в социальные сети может очень мотивировать многих людей к уборке мусора на природе. Отличный челлендж! ⠀ Join the challenge #trashtag, photo from the cleaning 09/09/18. There are no pictures from one particular place “before and after”, but we will change this, when the snow melts. ⠀ Publishing photos of the results in social networks can motivate many people to scavenge in nature. Great Challenge!

Un post condiviso da Конный Петербург (@horses_spb) in data:

 

 

Se vuoi essere aggiornato solamente sulle notizie di tuo interesse, è arrivata l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!

✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore
✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore