Home Figli Alimentazione L’allarme per le patate verdi e con germogli che viene dalla Germania

L’allarme per le patate verdi e con germogli che viene dalla Germania

CONDIVIDI

patate verdi

Le patate son un cibo amato da tutti (o quasi) e in particolar modo dai bambini. Possono infatti prestarsi a diverse preparazioni. Ma non tutte vanno bene, ad esempio le patate verdi.

Sulle patate l’Istituto Federale Tedesco ha però lanciato un allarme, dopo averne studiato i componenti tossici e il rischio legato all’ingestione di glicoalcaloidi che possono essere presenti nelle patate (soprattutto nelle bucce).

I glicolacaloidi sono sostanze presenti naturalmente in alcune piante con lo scopo di difenderle da parassiti e microorganismi dannosi. La loro tossicità però riguarda anche l’uomo, se assunti in grandi quantità.

Una massiccia ingestione di solanina (presente nelle patate quando assumono il colore verde) ad esempio può provocare:

  • mal di stomaco
  • nausea
  • vomito
  • febbre.

Solo raramente perdite di coscienza e alterazioni delle funzioni respiratorie, cardiache e cerebrali.

Lo studio è stato diretta conseguenza del fatto che una famiglia in Germania è rimasta intossicata dopo aver mangiato delle patate.

La solanina, secondo l’Istituto, non dovrebbe superare i 100 mg per Kg (0,5mg per chilo di peso e al giorno): tale valore è stato dimezzato rispetto alla soglia che valeva prima dello studio, ossia 200 mg. Questa è la soglia entro la quale si ha la certezza che non si avranno effetti indesiderati.

Oltre alla variazione della soglia, gli esperti tedeschi hanno fornito anche alcune indicazioni, e una in particolare riguarda i bambini:

  • la conservazione delle patate deve avvenire in un luogo fresco, asciutto e buio;
  • divieto di consumo per le patate verdi, con molti germogli, vecchie e disidratate
  • rimuovere sempre le parti verdi e i cosiddetti “occhi”
  • se si amano le bucce, occorre scegliere patate fresche e integre
  • divieto di mangiare patata con gusto amaro
  • divieto di dare ai bambini patate con le bucce
  • divieto di riutilizzo dell’acqua usata per bollire le patate
  • l’olio usato per friggere le patate va cambiato regolarmente

E voi unimamme eravate al corrente di questi rischio?


Universomamma è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie seguici qui: Universomamma.it