Home Mamma & Co. Accade nel mondo Lina Medina, 5 anni: la più giovane madre nella storia della medicina

Lina Medina, 5 anni: la più giovane madre nella storia della medicina

CONDIVIDI

ostetrica con bambini

Ultimamente sul web è tornata a fare scalpore la storia di una gravidanza davvero precoce e incredibile, quella di  Lina Vanessa Medina Vàsque, bimba che ha dato alla luce suo figlio a soli cinque anni.

Lina Medina: i genitori pensavano avesse un tumore ma era incinta

L’avvenimento risale al 14 maggio 1939 quando i genitori di Lina, da un remoto villaggio del Perù, portarono la figlia in ospedale a Lima, pensando che avesse un tumore addominale.

Lina però non era malata: i medici dissero che la bimba era in realtà incinta di ben 7 mesi.

Poco più di un mese dopo il ricovero la piccola diede infatti alla luce un bimbo tramite parto cesareo.

Il suo, ancora oggi, viene ritenuto il parto della mamma più giovane della storia.

Il bambino pesava 2,7 kg e fu chiamato Gerardo come si legge su Snopes (uno dei siti più attendibili contro le bufale), il quale fino all’età di 10 anni rimase convinto che Lina fosse la sorella.

Gerardo è poi morto nel 1979 all’età di 40 anni per una patologia midollare.

Solo una foto testimonia la gravidanza di Lina ripresa di profilo nella quale sono visibili il seno sviluppato e la pancia.

Lina Medina le foto

Un medico dell’epoca, Edmundo Escomel, ha poi riportato in una rivista medica che la bambina ebbe il ciclo all’età di 8 mesi e che il seno iniziò a svilupparsi all’età di 4 anni.

Circa il padre del bambino, non si è mai saputo nulla. Sembrerebbe che il padre di Lina sia stato arrestato inizialmente con l’accusa di stupro, ma poi rilasciato per mancanza di prove.

La donna, ora 81 enne, si rifiuta di parlare del suo caso con i media e vive con il marito in un quartiere malfamato di Lima.

Purtroppo Lina, dopo il parto eccezionale, è stata completamente abbandonata dal governo peruviano.

Grazie anche al libro su di lei scritto da un ostetrico, qualcosa potrebbe essere cambiata per lei e la sua famiglia. Jose Sandoval, che ha scritto nel 2002  appunto Mother Age 5, ha sollecitato l’intervento, seppur tardivo, delle autorità per aiutarla economicamente.

Anche se nulla potrà risarcire Lina del dramma vissuto, speriamo che  qualcosa di concreto sia stato fatto per lei, anche se con decenni di ritardo.

E voi unimamme cosa ne pensate di questa incredibile storia?