madre e figlio mortiPadova: per un incendio madre e figlio morti abbracciati.

E’ accaduto nella notte tra l’11 e il 12 settembre, alle 2:30, a Conselve, in provincia di Padova. I vicini hanno sentito le urla del figlio e hanno dato l’allarme.

A morire un uomo di 42 anni, Angelo Volpi, e la madre, Rosa Lamberti, di 86 anni. Il figlio, tra l’altro disabile, ha provato a salvare la mamma anziana, che è morta subito, e non riuscendo si è steso al suo fianco tenendola stretta. Poco dopo l’arrivo dei soccorsi è morto anche lui intossicato.

Sarebbe stato un corto circuito al piano terra a dare origine all’incendio della casa di 2 piani. I vigili del fuoco sono intervenuti ma purtroppo non sono riusciti a salvarli.

Questa mattina è stato poi avvisato l’altro figlio della donna.

Che dire unimamme, una tragedia che commuove se pensiamo al disperato gesto del figlio e al suo modo di “proteggere” la mamma.

Una storia che ci ricorda quella dei due fratellini morti a Messina dove il fratello più grande ha sacrificato la sua vita per salvare quella del fratellino.