Home Mamma & Co. Accade nel mondo Maltrattamenti ai bambini all’asilo: indagata una suora

Maltrattamenti ai bambini all’asilo: indagata una suora

CONDIVIDI

maltrattamenti ai bambini all'asilo Maltrattamenti ai bambini all’asilo: indagata una suora. Caso shock a Grosseto.

Purtroppo la cronaca ci riporta con una certa frequenza di casi di bambini anche piccoli oggetto di violenze e minacce all’asilo, da parte delle maestre. Questa però non ce la saremmo aspettata. Una suora è stata denunciata per maltrattamenti ai bambini all’asilo di un istituto religioso. Un fatto che ha suscitato sconcerto e scalpore.

Maltrattamenti ai bambini all’asilo: suora indagata

Ancora un caso di maltrattamenti sui bambini alla scuola materna. Minacce, insulti, violenze fisiche su bambini di appena 4 e 5 anni. Ogni volta che escono notizie su casi simili rimaniamo sempre sconvolti. Gli abusi sui più piccoli e indifesi non si possono mai accettare. Non hanno nessun tipo di giustificazione e non possiamo abituarci mai. Ancora più sconcertante e inaccettabile è quando le violenze sono commesse da una persona consacrata.

Purtroppo, infatti, l’ultimo episodio di maltrattamenti ai bambini all’asilo ha per protagonista una suora. La religiosa avrebbe urlato parole terribili ai bambini: “Ti ammazzo“, “ti spacco la bocca“. Frasi rivolte a bimbi di 4 e 5 anni. I fatti si sono verificati in una scuola materna di un istituto religioso di Grosseto, dal 2017 a giugno 2018. Il caso ha suscitato sgomento in città e ne hanno parlato tutti i giornali locali.

La suora ha 53 anni, è un’insegnante ed è di origine indiana, è stata indagata per maltrattamenti su minori e allontanata dall’istituto. Sui maltrattamenti ha indagato la polizia con il coordinamento della procura dei minori e alla suora è stato notificato in questi giorni l’avviso di chiusura delle indagini. Solo in questo momento la vicenda è stata resa pubblica.

Secondo quanto si apprende, la suora avrebbe commesso le violenze sui bambini durante le sue ore di lezione. Dalle indagini emerge che la religiosa avrebbe strattonato i bambini, li avrebbe afferrati con forza per le braccia e allontanati sempre con violenza. Li colpiva con schiaffi in bocca e poi li minacciava. Ad un bambino sarebbe stato perfino negato di andare i bagno per espletare le proprie funzioni fisiologiche. Le violenze peggioravano con il passare del tempo. Un bambino sarebbe stato colpito con un calcio e in un caso, la suora avrebbe gettato a terra i giochi presenti in aula costringendo i bambini a raccoglierli.

Le indagini nei confronti della suora sono iniziate a seguito della denuncia di una coppia di genitori di un bambino che frequenta la scuola materna e che aveva raccontato i maltrattamenti della suora. Le violenze fisiche e psicologiche avevano lasciato il segno sul bambino e i suoi compagni. Paura, nervosismo e disagio sono le reazioni che i bambini hanno manifestato.

L’attività investigativa è stata complessa e delicata, condotta dalla squadra mobile della polizia e anche dalla sezione postale. Le indagini sono durate circa un anno, iniziate nel 2017, con le intercettazioni ambientali che hanno colto la religiosa sul fatto. Le parti offese nel procedimento sono 48, tra genitori e bambini. La suora indagata non si trova più a Grosseto, a seguito del suo allontanamento dall’istituto religioso.

La vicenda è stata raccontata dal quotidiano La Nazione.

Che dire unimamme? Non ci sono parole

Purtroppo non si tratta dell’unico caso di maltrattamenti di bambini dell’asilo da parte di suore.


Universomamma è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie seguici qui: Universomamma.it