Una mamma inglese fa 3 lavori (ed è in cerca del 4°) per pagare l’immenso guardaroba firmato della figlia 14enne. Mamma Jackie del Morecambe in Lancashire lavora per mantenere letteralmente la passione per lo shopping di Lauren, che ha un armadio da far invidia a tante celebrità.

mamma Jackie

Certamente non si addice per una ragazzina avere un guardaroba con così tanti pezzi firmati, soprattutto se per comprarglieli la mamma è costretta ad ammazzarsi di lavoro: in ultimo Jackie ha accettato un impiego come donna delle pulizie a 7 sterline l’ora (circa 8.50 euro) per fare in modo che Lauren possa continuare a spendere 250 euro a settimana in vestiti, abiti e borse.

mamma jackie 2

E il bello è che la maggior parte degli abiti e delle scarpe non sono mai stati indossati più di una volta, se non addirittura mai.

“Non riesco a dirle di no” – ha dichiarato mamma Jackie al Daily Mail – “quando siamo nei negozi insieme vedo Lauren piena di energia e trascorriamo del tempo ridendo e scherzando”.

scarpe

“Io mi sento molto in competizione con le persone che vedo sulle riviste. Sembrano persone normali, ma invece sono favolose e indossano sempre nuovi vestiti, così pensi ‘Oh, se indosso quei vestiti, sarò bella anch’io'”. Queste sono le parole della figlia Lauren, che non sembra minimamente presa dai sensi di colpa: “Mia madre decide di comprarmi i vestiti, non glielo chiedo certo io”.

Lauren

Sarà anche così, ma il comportamento di Jackie, che per avere un rapporto con la figlia l’accontenta in tutto ciò che vuole, non è poco educativo? Secondo la donna tutto si risolverà nel momento in cui Lauren sarà in grado di lavorare: “Quando avrà un mestiere, si pagherà lei lo shopping”.

C’è da scommetterci che questo momento non arriverà tanto presto. Insomma: forse non proprio un bell’esempio da seguire, cosa ne pensate unimamme? Fino a che punto è giusto soddisfare i desideri dei figli?